Cessione Brescia, Corioni in attesa dei soldi di Mapi. “Imprenditori bresciani: dove siete?”

24
Bsnews whatsapp

Nella partita per l’acquisizione del Brescia calcio, il capitolo finale è ancora tutto da scrivere. I conti correnti sono stati aperti, come promesso da Manenti, ma il presidente Corioni non se la sente ancora di dare l’affare per concluso, tant’è che sulle pagine del Corsera di Brescia ironizza: “Si, ma se dentro non ci sono i soldi è uguale”.

Chi ci sta lavorando dice che le prossime saranno ore decisive. “Al massimo domani ci sarà la fumata bianca e il Brescia potrebbe passare di mano”, fanno sapere dalla mapi Group che annuncia: “Il dettaglio dell’ora e del luogo esatto verrà comunicato a breve ma ci piacerebbe – rimarca uno dei manager dell’ad di Mapi Group – che l’annuncio potesse avvenire in concomitanza con una sessione di allenamento della prima squadra”.

Dal suo canto Corioni non canta ancora vittoria, e sulle pagine del Corsera di Brescia rispoinde: “Prima però bisogna comprare. Finora i soldi non si sono visti, io sono qua ad aspettare. Se arrivano, il Brescia è venduto. Certo, a volte penso che se solo tre o quattro industriali bresciani si mettessero insieme la società resterebbe in casa. E col settore giovanile che abbiamo, farebbero anche un bell’affare”.

Il presidente Corioni è talmente incerto sulla vendita della società a Mapi Group da aver spedito il suo ad Iaconi a Milano per l’inzio del calciomercato. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

24 COMMENTI

  1. Io sono convinto che UBI abbia troppi crediti con il Brescia Calcio e che gli imprenditori bresciani, che sanno fare i conti, abbiano in passato abbandonato l’idea per l’onerosità della richiesta.

  2. speranza ragionevole: Brescia di Corioni fallisce. Ubi piange. Concessionario aston martin maserati di Ospedalet piange lui pure. Pasini fonde feralpi e Brescia calcio. il titolo sportivo di questa nuova societa – senza debiti!!- parte dalla lega pro 1 (meglio che LND)… presidente Pasini, in poco tempo si torna a buon livello, sarebbe ottimo. per i Tifosi…

  3. Bello sarebbe che Pasini fondi lo stadio in acciaieria in un bel cubo bianco da installare nell’ampliato Parco Castelli. I Bresciani ringrazierebbero vivamente.

  4. imprenditori bresciani dove siete ??? …a lavorareeeee corioni, a lavorare e a mantenere le famiglie dei dipendenti come è giusto che sia….non a fare i tuoi interessi, che col brescia calcio ti sei mantenuto te e company per 20 anni…….43 milioni di euro ?
    43 milioni di ore in cassa integrazione altro che brescia calcio della fèlepa …..

  5. ma mòlem corioni…….chisse nefrega del tuo personale brescia calcio, per me potrebbe anche fallire ( sarebbe la cosa migliore ) … a suo tempo hai rifiutato ghirardi, o meglio, ghirardi ha rifiutato le tue richieste, non onerose ma quasi da codice penale ….e di che ti lamenti adesso ?
    l’unica verità è che a te interessano solamente i danè….

  6. Da tempo ho un dubbio : il lettore che si firma "haynau" potrebbe essere un esponente della vita politica e sociale bresciana ? E’ solo un dubbio, e sicuramente privo di ogni fondamento.

  7. No. In tutta franchezza, mai fatto politica in vita mia. Mai. Non dico sia una cosa della quale essere orgogliosi…pero’.. . inoltre sono piu’ che anonimo e assente, molto assente, dalla vita pubblica e sociale bressana.

  8. Una mia curiosita e una domanda ai lettori e alla Redazione : chi ci assicura che "haynau", o "mompianensis" o altri siano sempre le stesse persone ? inoltre : se dieci lettori scrivono dieci commenti e si firmano tutti, ad esempio, "haynau" commettono un reato penalmente perseguibile ? E ancora : se io scrivo un commento e lo firmo "mompianensis" o "haynau", nomi conosciuti e che ho letto più volte commetto un reato ? Grazie per la risposta.

  9. Ho semplicemente chiesto se firmarsi con un "nome" già presente tra i commenti è un reato. Ho fatto solo una domanda. Sarà comunque meglio escludere che alla stessa firma corrisponda sempre lo stesso lettore. Questo comporta l’anonimato.

  10. per il poco che ne so io, la redazione vede perfettamente da quale ip (credo si dica cosi) venga il messaggio. Pertanto non si e’ mai veramente anonimi.

  11. Ripeto la domanda : se io o un altro scriviamo uno, due, o cento commenti e li firmiamo, ad esempio, "haynau" commettiamo un reato ? Che poi la redazione possa identificare i nostri IP è un altro discorso.
    Secondo me chiunque può firmarsi "haynau" o "mompianensis" Non può utilizzare il mio vero nome qualora io sia registrato. Che ci dice la redazione in proposito ?

  12. Corioni fa rima con una parola che non posso scrivere…se non arrivano i soldi facciamo un festone della madonna. Gino ti do una notizia: lo stadio lo compriamo noi residenti del quartiere Mompiano, poi lo abbattiamo e ci facciamo un parco per i bambini.

  13. In risposta ai lettori: per tutelare il proprio nickname è sufficiente registrarsi nella colonna a destra del sito (così come per firmare con nome e cognome è OBBLIGATORIO registrarsi nella colonna a destra nel sito). Chi commenta senza registrarsi lo fa consapevole del fatto che altri potrebbero utilizzare, anche per coincidenza, lo stesso nickname.

  14. letto oggi sul giornale questa cronostoria , la vita di questo Manenti e degli ucraini , mah solo in Italia o in qualche paese remoto del centro africa puo’ accadere.

RISPONDI