Desenzano, 1.500 aspiranti operatori socio-sanitari per soli cinque posti

7

Un tempo si parlava di frequente di importare infermieri da Paesi stranieri, ora – complice la crisi – siamo obbligati a esportarli. A dimostrarlo, purtroppo, è l’ultimo bando dell’azienda ospedaliera di Desenzano, che mette “in palio” cinque posti da operatore sanitario a tempo indeterminato. Le candidature arrivate sono state circa 1.500: dunque soltanto uno su trecento potrà realizzare il sogno. E prima dovrà comunque passare dalle forche caudine dell’ammissione alla prova d’esame, la cui data non è ancora stata fissata.

Comments

comments

7 COMMENTS

  1. Mi raccomando, continuiamo a far arrivare "infermieri" da africa e est europa, perchè si sa: "certi lavori gli italiani non li vogliono fare…" (citazione del sinistroide medio)

  2. L’immigrazione c’entra nulla. Chi ha un diploma di infermiere trova facilmente un posto di lavoro, ma a tempo determinato, grazie a leggi che permettono lo sfruttamento dei giovani. Quindi appena esce un concorso a tempo indeterminato, tutti fanno domanda. É una vergogna che il lavoro a tempo indeterminato sia ormai una rarità: come può un giovane costruirsi una vita se non ha certezze?

  3. Gli italiani non fanno gli infermieri perché devono lavorare a turni anche la domenica, natale e ferragosto. Ma si sa, gli italiani amano le vacanze e andare la domenica nei centri commerciali.

  4. Gentile utente"NO TURNI GRAZIE",la Vostra se è una battuta è di pessimo gusto.Gli infermieri italiani non vengono accettati per un motivo semplica: qualcuno ci guadagna con l’assunzione degli infermieri stranieri….Conosci amo vari cittadini italiani che fanno turni,di notte, di giorno , che lavorano i giorni festivi etc nella sanità e NON si fanno alcun problema.Smettetela con questa storiella degli italiani che rifiutano i lavori per problema di turni e di orari.

  5. infermieri a spasso non ce ne sono, ne servirebbero di più e negli ospedali ne mancano tanti costringendo quelli che ci sono a turni massacranti. Smettetela voi con la storiella che gli stranieri tolgono lavoro agli italiani: manda tua sorella a fare la badante 24hx7 a 700 euro al mese, oppure tuo figlio a spalare il letame nella bassa. Poi ci sono settori dove ormai non servono più stranieri perché c’é la crisi come nell’edilizia, ma non si può generalizzare: in alcuni settori serve manodopera straniera in altri no.

  6. Quanta confusione….l’Azie nda Ospedaliera di Desenzano non ha affatto indetto un concorso per 5 posti di collaboratore professionale sanitario Infermiere ma un avviso per foramare una graduatoria per incarichi a tempo determinato. Probabilmente voi vi riferite al concorso per Operatore Socio Sanitario (OSS). L’OSS non è un aspirante infermiere, come riportato da voi nel titolo, non avendo conseguito la laurea in infermieristica ma è un aspirante operatore socio sanitario

LEAVE A REPLY