La Curva Nord contro Manenti: “La smetta di prendere in giro una città intera”

26

«La smetta di prendere in giro una città intera».  Queste le parole dei rappresentanti della Curva Nord, ospiti a Zona Ciro, la seguitissima trasmissione di Brescia Punto Tv, in cui hanno espresso le loro perplessità riguardanti i continui colpi di scena per la cessione del Brescia. Si prepari dunque Manenti: se anche la trattativa dovesse andare a buon fine, dovrà riuscire a conquistare i cuori dei tifosi. E se la polemica è partita dalla tv, sabato i ragazzi della Curva Nord manifesteranno anche fuori dallo stadio, prima della partita.

«È vero che c’è ormai l’esigenza di una svolta epocale a livello societario – si legge nel comunicato della Nord – ma intraprendere una trattativa con un perfetto signor nessuno, solo per il Dio denaro volto a risollevare le sorti dei conti correnti (ormai vuoti) della famiglia Corioni, questo no! Perché è questo che ci dà più fastidio: lasciare il Brescia nelle mani di un sedicente uomo d’affari finanziato da un gruppo di non ben definiti amici solo perché, a detta dei Corioni, è stato l’unico che ha fatto un’offerta. Lui fa il fantamanager, noi invece viviamo nel mondo reale e non ci facciamo abbindolare da nessuno, figuriamoci dal primo sconosciuto che passa». 

Comments

comments

26 COMMENTS

  1. non possiamo permettere che il brescia vada nelle mani di uno a cui evidentemente non gliene importa nulla della nostra squadra forza ragazzi

  2. Altro che protestare per il Brescia, protestiamo perchè i nostri governanti ci stanno portando via il futuro, piuttosto!

  3. Bravissimo!!! Hai perfettamente ragione!!! Protestiamo e urliamo per il nostro futuro, l’unica vera necessità per noi giovani!!!
    Protesti amo, civilmente ma protestiamo. Ci stanno togliendo tutto, pure il nostro futuro e la nostra dignità di uomini!!!
    Ragioniam o insieme e facciamoci sentire uniti…è per noi e per le generazioni future!!!

  4. Sono un abbonato,mi chiedo con che diritto gli ultras possono decidere chi sara’ il presidente del Brescia.Questa cosa,come tanti,non la condivido.Solo a Brescia succedono queste cose,mi spiace ma quelli della nord mi hanno deluso.

  5. Ma quale cessione, ma quale Manenti, tutto questo teatrino serve solo ha coprire le leggerezze di qualcuno e il Gino li sta portando fuori dalle secche

  6. Manenti non prende in giro una città intera, ( che in stragrande maggioranza se ne frega del calcio ), ma solo quei quattro gatti che vanno allo stadio e tutti quelli che senza il calcio vanno in crisi esistenziale.

  7. …non è dato sapere se il brescia calcio cambierà proprietà, è invece chiaro e noto a tutta l’italia palloniana la figuraccia del suo presidente e della società che presiede , l’ immagine di una società ridicolizzata su tutti i quotidiani, l’azzardo è stato sempre il modus operandi amato da corioni, sin da quando ci proponeva i " suoi campioni " che poi sul campo erano ben altra cosa purtroppo, l’0unica strategia attuata dal presidente in 20 anni di gestione fallimentare e di debiti . nonostante negli anni precedenti si è fatta cassa vendendo , vendendo , vendendo tutti i possibili papabili…..e toni, bonera, matuzalem, amauri, pirlo, diana tanto per citarne alcuni di quelli che nelle casse del brescia hanno portato fior di milioni , ma dove sono finiti tutti questi soldi ? ora ubi banca ha dato termine al corioni, basta dilazioni gino, rientrare dagli sconfini…e appare manenti che nemmeno in slovenia sanno chi è , ma al brescia di corioni gli aprono le porte e subito l’azzardo del suo presidente, il quale prima dice è cosa fatta, poi si ritira e smentisce anzi è molto dubbioso…..c’è da scrivere un libro sulla incompetenza e dalla gestione manageriale di questa società e farci una tesi alla bocconi dal titolo , come non si gestisce una società nel 2014……..è detto tutto .

  8. la cosa divertente di quelli che "in stragrande maggioranza se ne fregano del calcio" e’ che stanno sempre a commentare acidamente le notizie sul calcio…

  9. …forse perché le persone come te non si accorgono in che stato versa la nostra nazione e pensano solo al calcio come se fosse strettamente necessario per arrivare a fine mese!!! Rifletti un pochino!!!!

  10. Non capisco quelli che lamentano il fatto che alla stragrande maggioranza non frega nulla del calcio……..del Brescia in particolare…….la domanda è la seguente; mi spiegate perchè io dovrei "accettare" gente che butta lo sporco dai finestrini delle auto in corsa o ai bordi delle strade solo perchè non hanno voglia di fare la differenziata? Mi spiegate perchè dovrei sopportare i parcheggiatori abusivi? Mi spiegate perchè dovrei sopportare i writers? Mi spiegate perchè dovrei sopportare gli evasori? Mi spiegate perchè dovrei sopportare i ben pensanti che il tutto dovrebbe girare intorno a non so ben quale definita "cultura intelligente"……. .in fondo in fondo, passare un pò di tempo in uno stadio o palestra per vedere una partita e fare sano tifo, magari anche un pò "ignorante" farebbe bene anche a parecchi finti perbenisti.

  11. Viva lo sport. Un conto esercitare attività sportiva, un altro guardare altri che la fanno. Il primo è uno sportivo, il secondo è solo spettatore. Personalmente, da finto perbenista, ( ma Lei che ne sa delle persone per sputare giudizi? ) preferisco una bella e sana ciaspolata sul Maniva.

  12. anche chi non esercita attività sportiva può essere "sportivo", nel senso di attenersi a quelli che dovrebbero essere gli ideali dello sport

  13. Confermo che lei è un finto perbenista se no non userebbe mai l’aggettivo "sputare" riferendosi ai giudizi che francamente io non ho dato e comunque, avendo un cervello pensante posso farmi eventualmente un’idea ma vista la sua certamente maggiore esperienza della mia, lei ne sa più di me sui giudizi….detto questo, mi alzo tutte le mattine alle 6,00 per correre 20 minuti, 1 volte a settimana vado in palestra e 1 a giocare a basket con gli amici, spesso vado a sciare e ogni tanto faccio sci alpinismo……….. .ma se vado allo stadio o a vedere una partita di basket mi piace divertirmi ed essere spettatore attivo.

  14. Le invidio il Suo cervello pensante il quale, seppur non conoscendo le persone, è in grado di farsi eventualmente una idea fondandola su un semplice commento di tre righe. Se avrò occasione di incontrarLa in qualche rifugio di montagna, Le esprimerò la mia ammirazione. E Le offrirò volentieri un caldo punch. E adesso, visto che oggi sono di riposo, e anche se piove, salgo in Maddalena. Un cordiale saluto.

  15. io faccio sport praticato e come spettatore…..allo stadio non ci vado da anni perchè sino a quando esisterà la gestione corioni’s family non voglio dare un euro che sia uno, nè a lui nè alla pay tv. Brescia calcio prossimo al fallimento, unica e vera soluzione per ripartire ex novo senza rimpiangere questa società del filo di ferro !
    un saluto agli amici cecco e haynau

  16. ….in 20 anni si sono accumulati debiti per 25 milioni di euro ( 50 miliardi di lire ) , nonostante le massiccie vendite ed incassi milionari, le royalties ricevute dalla lega sia in a ( molti milioncini ) che in b, gli introiti dalla pay tv , dagli abbonati ( in a nell’era baggio mazzone erano moltissimi ) ,dalle cessioni di tutti i baby campioni venduti ancora in fasce, dalle male cessioni ovvero giocatori svenduti per un gruzzolo pur di realizzare e poi dopo un solo anno dal valore qudruplicato ( leggasi hamsik al napoli x 5 milioni, l’anno successivo ne valeva già 25 ! ), dalla lungimiranza di una società in prestito perenne, che vive di prestiti e scambietti tipo figurine panini, senza alcuna strategia, senza alcun progetto serio a breve a medio o lungo termine, ora alla frutta per consolidati debiti vari…….
    capace comunque di spendere e buttare via soldoni per allenatorucoli ( leggasi beretta il peggio ) pagati, esonerati, ripagati, riassunti, oltre allo sperpero di sostenere questa baracca di amici e conoscenti indispensabili a cosa non si sà bene, intanto facciamo ridere ( anzi fanno ridere ) tutti gli addetti per questa indescrivibile quanto mai barzelletta della cessione…
    gli imprenditori interessati ci sono stati, corioni è un lamento in questo, dimentica però l’offerta del ghirardi e dei suoi soldi veri e sonanti ( scappato a gambe levate per diversi motivi, l’inconsistenza di proprietà reali e l’esosissima richiesta del gino in 50 miliardi ! ), il brescia calcio, corioni’s family si meritano l’unico interlocutore, finto o vero che sia, interessato o meno all’acquisto, specchio di uno sfascio societario che prelude ( spero al fallimento ) alla fine del corioni, almeno sino a che ubi non chiuda del tutto i rubinetti !!

  17. ciao Gaston, ricambio i saluti. purtroppo Conti in tasca ha Ragione…fin dai tempi della cessione di Hagi per due lire (1993?) ho avuto la sensazione di una cortina fumogena di robe strane sulle millanta cessioni del Brescia nostro…

  18. Che il tifoso o il bresciano medio siano ingrati nei confronti di chi fa qualcosa di buono ormai il mondo lo sa . io seguo il Brescia da 42 anni e credetemi ne ho viste di tutti i colori, pessimi giocatori allenatori alla Canà, Presidenti come Corbelli ecc. ecc. Poi è arrivato Corioni… a me sinceramente di quello che succede fuori dal campo non mi interressa, Ma possodirvi che in questi vent’anni si è visto il calcio migliore di tutta la storia del Brescia, Ho visto la maglia delle Rondinelle indossata dai piu grandi Campioni,Hagi, Baggio,, Guardiola, Pirlo per fare alcuni nomi, per esperienza posso dire che uno come il Gino voi non lo avrete piu cari tifosi del Brescia …..al cittadino medio ingrato che ho citato prima ricordo che sia nel privato e nel Pubblico brescia a avuto grandi uomini, ma voi manco vi ricordate di tutto quanto hanno fatto per fare di Brescia una delle Provincie piu grandi e ricche …..ma tanto a voi cosa vene3 frega siete Bresciani…..

LEAVE A REPLY