Roncadelle, derubata casa e azienda di un “becchino” mentre era ad un funerale

3

Conoscevano i suoi orari e i suoi spostamenti, e probabilmente lo tenevano d’occhio da un po’. Così sono riusciti a mettere a segno il colpo, approfittando della sua assenza. E’ successo a Roncadelle a Fabio Colombi, giovane titolare di un’impresa di onoranze funebri. Giovedì pomeriggio era impegnato in un funerale e così i malviventi hanno derubato sia il suo magazzino che la sua abitazione. Il punto è che Colombi abita in una palazzina con altri appartamenti e il suo è l’unico ad essere stato depredato. "Nulla indica quale sia il mio, ma evidentemente il ladro o i ladri lo sapevano bene", racconta il giovane al Giornale di Brescia. I ladri hanno preso solo i contanti in casa, circa 400 euro, e messo a soqquadro l’abitazione. A dare l’allarme il socio di Colombi che ha visto la porta del magazzino scassinata. 

Comments

comments

3 COMMENTS

  1. io trovo corretto il termine: becchino è colui che si occupa di pompe funebri. parliamo come sappiamo invece di scrivere operatori ecologici al posto di spazzini

  2. Basterebbe un po’più di presenza delle forze dell’ordine…soprat utto la presenza a piedi per le vie del paese, altro che girare comodamente in auto!!!
    E poi, pene più severe se acciuffati!!!

LEAVE A REPLY