Calvisano: muratore muore folgorato dai cavi dell’alta tensione

0

Ennesimo incidente sul lavoro dalle conseguenze mortali quello che si è consumato poco dopo le 13 nella Bassa Bresciana, a Calvisano per l’esatezza. Un uomo, muratore che stava effettuando lavori all’interno delle Officine Vaia di via Brescia, è morto dopo essere rimasto folgorato per aver urtato con un utensile il cavo dell’alta tensione.

Inutile l’intervento del 118 e il tentativo di rianimare il muratore sul posto, in arresto cardiaco. Il muratore è morto pochi istanti dopo l’arrivo dei soccorsi.

E’ il secondo incidente mortale che succede in poche nel Bresciano. Il primo, in mattinata, ha accaduto a Visano e ha visto morire un operaio schiacciato da una lastra di marmo mentre lavorava nella sede di Bresciacciai.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome