Un bès, Mario Perrotta porta in scena Antonio Ligabue

0
Bsnews whatsapp
"Un bès… Dam un bès, uno solo! Che un giorno diventerà tutto splendido. Per me e per voi". Provo a chiudere gli occhi e immagino: io, così come sono, con i miei 40 passati, con la mia vita – quella che so di avere vissuto – ma senza un bacio, Neanche uno. Mai. Senza che le mie labbra ne abbiano incontrate altre, anche solo sfiorate. Senza tutto il resto che è comunione di carne e di spirito, senza neanche una carezza. Mai. E allora mi vedo scendere per strada a elemosinarlo quel bacio, da chiunque, purché accada. Ecco, questo m’interessa oggi di Antonio Ligabue: la sua solitudine, il suo stare al margine, anzi, oltre il margine – oltre il confine – là dove un bacio è un sogno, un’implorare senza risposte che dura da tutta una vita. Voglio avere a che fare con l’uomo Antonio Ligabue, con il Toni, lo scemo del paese. Mi attrae e mi spiazza la coscienza che aveva di essere un rifiuto dell’umanità e, al contempo, un artista, perché questo doppio sentire gli lacerava l’anima: l’artista sapeva di meritarlo un bacio, ma il pazzo, intanto, lo elemosinava. Voglio stare anch’io sul confine e guardare gli altri. E, sempre sul confine, chiedermi qual è dentro e qual è fuori. 
(Mario Perrotta)
 
«Poetico e toccante, profondo e drammaticamente vero, bello da stringere il cuore. Uno spettacolo indimenticabile che lascia, come il teatro dovrebbe, uno straordinario senso di rivelazione» 
Anna Maria Monteverdi – ateatro.it 
 
«Nello spettacolo, Perrotta non racconta Ligabue ma è Ligabue, in un’immedesimazione totale di commovente fragilità. E lo fa sin dall’inizio, quando timido, esitante, si presenta tra il pubblico a mendicare un bacio. Non è un racconto interpretativo lineare, il suo, come accade realmente nella “pazzia”; l’attore esce ed entra continuamente dalla parte, conferendo in questo modo un fortissimo risalto umano al personaggio». 
Mario Bianchi – KLP – Krapp’s Last Post 
 
Un bès – Antonio Ligabue 
di e con Mario Perrotta 
collaborazione alla regia Paola Roscioli 
collaborazione alla ricerca Riccardo Paterlini 
Teatro dell’Argine 
Un bès – Antonio Ligabue / Progetto Ligabue primo 
movimento 
Un progetto in collaborazione con Teatro Sociale di Gualtieri; 
Comune di Gualtieri; Festival internazionale di Arzo (Svizzera); 
Associazione Olinda; Centro Teatrale MaMiMò; Ars – Creazioni 
e Spettacolo; dueL; Compagnia DéZir (Belgio); Fondazione 
Archivio Diaristico Nazionale; Sinapsia 
Auditorium Parrocchiale Via Paolo VI, 4 – Bovezzo 
ore 21:00 
Ingresso: 5,00 euro 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI