Cocaina in casa e hashish in macchina: in manette due nordafricani

0
Bsnews whatsapp

Due arresti per droga a opera della Squadra Mobile di Brescia sono stati effettuati il 14 e il 17 aprile. A finire in manette lo scorso lunedì è stato Y. R. nato nel 1979 in Tunisia: durante la perquisizione domiciliare è stata trovata cocaina in varie bustine preconfezionate per un peso totale di 25 grammi, il cui valore ammonta a circa 3mila euro. Durante la perquisizione è stato sequestrato anche un bilancino di precisione, sostanza da taglio e materiale vario per il confezionamento e 370 euro in contanti. All’uomo, segnalato quale spacciatore alla locale Stazione Ferroviaria, è stato convalidato.

L’altro spacciatore è stato invece fermato il 17 aprile al centro commerciale “Redona” a Brescia in via Vergnano. Si tratta di un cittadino marocchino, E. A. nato nel 1984, residente a Leno (BS), in regola con le norme sul permesso di soggiorno, che è stato notato scaricare dalla sua autovettura una borsa di cartone. Insospettiti gli agenti hanno proceduto alla perquisizione della borsa che conteneva 400 ovuli di hashish in 8 confezioni a forma di parallelepipedo, ricoperte di cellophane di colore trasparente, per un peso totale di 4546,20 grammi e valore presunto di 15mila euro. Arresto convalidato anche per il marocchino e disposta la misura cautelare della custodia in carcere. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI