Piste ciclabili che diventano parcheggi, la protesta corre in rete

0

«Questa ciclabile non è un parcheggio» questo il titolo della campagna promossa anche su facebook che raccoglie foto e post delle denunce di cittadini stanchi di vedere auto selvaggiamente lasciate in mezzo alle pista ciclabili. L’iniziativa, nasce a Modena ed è stata sviluppata, scrive il Giornale di Brescia, dagli attivisti di CicloStile, associazione nata per promuovere la cultura della mobilità ciclistica nella città emiliana. Il progetto si è rapidamente diffuso in tutta Italia e non manca l’interesse dell’associazione Salvaciclisti di Brescia che dovrebbe attivarsi a breve.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Non sono le auto a essere "selvaggiamente lasciate in mezzo alla ciclabile", ma sono invece non pochi automobilisti a essere SELVAGGI !

  2. Automobilisti incivili e ciclisti… altrettanto. Quanti ne vedo ogni giorno che pedalano sulla strada, magari appaiati, quando a soli 30 cm a lato c’è una bella ciclabile tutta per loro. La domenica poi non si contano, soprattutto tra quelli che si atteggiano a professionisti o sedicenti tali.

  3. una campagna giustissima,però mi capita sempre piu spesso di vedere ciclisti sulla strada anche dove ci sono le piste ciclabili.

  4. In una cittadina olandese grande quanto Brescia circolano 200.000 ( duecentomila ) biciclette. Un altro mondo di civiltà. Prima di accendere l’auto poniamoci una domanda : posso andare la bici o devo per forza accendere l’auto ? Fate almeno qualche prova.

LEAVE A REPLY