Banca Valsabbina: a Verona apre una nuova filiale

0

La Banca Valsabbina punta su Verona e apre, da oggi, una nuova filiale nella città scaligera, in corso Milano per l’esattezza. Porta sempre l’insegna Credito Veronese e promette di mantenere alte le risorse da destinare a prestiti alle imprese e alle famiglie.

Ad oggi Banca Valsabbina conta 61 filiali sparse nel Nord-Italia: 50 tra Brescia e provincia, 7 a Verona, 3 a Trento e una a Mantova. Con l’apertura di sette nuove filiali, di cui quella appunto di Verona, l’istituto di credito dimostra tutta la propria solidità e voglia di crescere, pronto ad incrementare ulteriormente i propri conti corrente, proprio come ha fatto con le mille unità acquisite dalle filiali veronesi negli ultimi anni. A dimostrazione della vocazione della Banca Valsabbina verso imprese e famiglia, basti pensare che solo nel Veronese il gruppo ha erogato oltre 40 milioni di euro (dei 350 milioni totali) di finanziamenti a medio e lungo termine. Per monitorare e indirizzare le attività del gruppo sul teritorio veronese, ogni due settimane si riunisce uno specifico comitato territoriale, di cui fanno parte tre consiglieri della banca oltre a personalità del mondo imprenditoriale e professionale della città.

Per affrontare le difficoltà economiche del periodo, Banca valsabbina ha continuato a mantenere una grande attenzione nei confronti dei costi, ma ha saputo anche buttare lo sguardo oltre la staccionata per prevenire le sofferenze del mercato. Nel Dna dei veronesi ci sono dinamicità e capacità di diversificare, cosa che Banca Valsabbina promette di assecondare con la creazione di prodotti diversificati per i vari settori, oltre che di servizi dedicati. Verranno potenziati inoltre i servizi di banca online, quelli del risparmio gestito e di bancasssicurazione. Gli obbiettivi prefissati sono certamente ambiziosi, se confrontati con i tempi, ma sostenibili: si prevede infatti una crescita annua di racolta del 4 per cento e degli impegni del 3 per cento.

Comments

comments

LEAVE A REPLY