Comunicazione Loggia – cittadini, Forza Italia: sul Tpl omesse informazioni importanti

4

Il Gruppo Consiliare di Forza Italia ha presentato un’interrogazione al fine di ottenere informazioni riguardanti la comunicazione trasmessa nel mese di aprile dall’amministrazione Comunale ai cittadini.

Secondo i Consiglieri Comunali forzisti, la lettera fornisce informazioni parziali e inesatte in merito alla “importante riorganizzazione e potenziamento dei servizi di trasporto pubblico locale”, così definita dal Sindaco e dall’Assessore Manzoni.

I consiglieri Margaroli, Maione, Paroli, Peroni e Vilardi intervengono così: “Comunicare non significa attuare comode strategie di marketing politico finalizzate a omettere le informazioni importanti – e spiegano – Nella lettera trasmessa non vi è alcun riferimento agli aumenti apportati da questa amministrazione rispetto ai prezzi dei titoli di viaggio per i mezzi pubblici. Riteniamo che questo modo di fare sia scorretto e fuorviante nei confronti dei bresciani. Questa amministrazione vive costantemente un clima di campagna elettorale: teso a enfatizzare le novità, dimenticandosi di dire la verità – continuano – La verità è che questa amministrazione comunale ha significativamente aumentato le tariffe dei titoli di viaggio per il trasporto pubblico locale. La verità è che questa amministrazione non ha pianificato alcuna valida strategia di riorganizzazione del trasporto pubblico. La verità è che la proposta avanzata dal nostro gruppo consiliare non ha trovato interlocutori attenti e interessati al bene della città.

Ricordiamo che il gruppo consiliare Forza Italia aveva ipotizzato una soluzione che avrebbe permesso ai residenti dei quartieri non interessati dal percorso della metropolitana di usufruire di uno sconto sul biglietto del trasporto pubblico. La verità è che questa amministrazione parla d’aria, anziché cambiarla!”

Comments

comments

4 COMMENTS

  1. quanto è bello stare all’opposizione, poter attaccare su tutto chi governa la città e mantenere ugualmente la poltrona. La politica non cambierà mai, si fà sempre opposizione distruttiva per poi ricostruire tutto da capo una volta alla maggioranza…a pagarne il prezzo sempre i cittadini!

  2. perchè non si risponde al quesito posto invece di evocare preguidicati, mafia ed altro. Alzare la voce o starnazzare non significa aver ragione, non significa dare risposte significa spesso mancanza di rispetto e scarsa volontà e disponibilità al dialogo, o peggio arroganza. Che i prezzo del biglietto sia passato da 1,2 euro a 1,4 à un fatto inequivocabile. che questo comporti ai cittadini bresciani che prendono il bus e la metro, fonte Il Giorno, un aumento della spesa annua di 4,5 milioni di euro è una verità.

LEAVE A REPLY