Oltre 50 colpi in appartamenti tra Brescia e Monza: arrestata banda di rom

18

Brescia, Monza, Milano, Lecco e Bergamo: in tutte queste province hanno svaligiato senza sosta appartamenti. Ma ora la banda è stata fermata. Come scrive il Giornale di Brescia i cinque, tutti di etnia Rom e residenti in campi nomadi in Brianza, sono stati arrestati in un blitz dei carabinieri del Comando provinciale di Milano. L’indagine è durata 6 mesi ed è stata coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica Salvatore Bellomo. Dalle prime ricostruzioni gli inquirenti hanno stimato che la banda abbia messo a segno oltre 50 colpi. 

Comments

comments

18 COMMENTS

  1. 50 famiglie ITALIANE a cui è stata tolta la tranquillità oltre magari ai risparmi di una vita….e la chiamano "microcriminalità". Un sentito grazie ai buonisti che difendono questa gente.

  2. 50 colpi…quelli denunciati….poi ci sono i vecchietti che non denunciano….questa gentaglia deve essere spedita….ma avete visto i parcheggi dei supermercati o dei parchi pubblici…ci sono i camper di rom che girano da un parcheggio all’altro…devono essere mandati fuori dalle b….e!!!!

  3. Se tutti i pm indagassero a fondo come in questo caso sulle bande di rom invece di fare politica contro i partiti "avversari"….

  4. Quindi ci sarebbero PM che si dedicano alla "politica giudiziaria" contro partiti avversari, non persone, anzichè dedicarsi ad indagare sulla criminalità più o meno organizzata. Veramente esiste ancora l’obbligatorietà dell’azione penale, E poi il diritto penale che si occupa di "me e di te", persone fisiche, a differenza del diritto civile che si occupa "del mio e del tuo". Ma la propaganda berlusconiana fu più potente, negli ultimi vent’anni, di un ordigno nucleare. Purtroppo.

  5. Seh.. vi piacerebbe! Così i vostri beniamini sarebbero liberi di fare i loro sporchi affari più di quanto non lo facciano gia senza la minima preoccupazione.

  6. Lo so, a te invece che i rom ti piace quando certe toghe arrestano qualche onesto pensionato di 70 anni con il pallino dell’indipendenza salvo poi lasciarlo andare dopo una settimana perchè nel frattempo l’inchiesta si è rivelata una burattinata. Onore invece alla procura di monza che indaga a 360 gradi, che del resto la criminalità sia mafiosa che rom la combatte davvero per non parlare dell’inchiesta sul sistema pd sesto-penati….non come in altre procure dove per indagare sul pd deve intervenire qualche miracolo.

  7. I rom rubano???Ma da quando ???Se Vi sentono i sinceri democratici Vi accusano di apologiadirazzismo e di fascismo….Non lo sapete che i rom vivono riparando pentole di rame???per fortuina che adesso arriva Renzi e sistema tutta la situazione. Gli dà la cittadinanza Italiana….

  8. certo come no, sono talmente italiani che al 90% provengono tutti da romania e bulgaria. Coccola non è che il razzista sei tu e confondi i tuoi amici rom con i tuoi amici sinti?

  9. Segnalo che l’albanese assassino che aveva ammazzato un altro albanese a brescia nel 2007 e che era scappato già una volta di galera a parma è nuovamente scappato dal carcere di palermo…..speriamo che suoni il campanello del difensore dei migranti che infesta questo sito.

  10. I rom arrestati sono italiani, come il 60/70 % dei rom in Italia. A me non me ne frega nulla della loro nazionalità, sempre delinquenti sono, ma siccome agli scacalli interessa solo la nazionalità….. tocca voi coccolarveli, sono della vostra parte. Buone coccole !

  11. Vedo che ti interessa proprio la nazionalità dei delinquenti, é la tua passione/ossessione. Il cognome in ogni caso non significa proprio nulla. Non hai altri interessi nella vita?

LEAVE A REPLY