Via libera in Commissione: Esselunga nell’ex Idra di San Bartolomeo

0

E’ arrivato il via libera dalla Commissione Urbanistica e, non essendo previsto il passaggio consiliare, sarà la Giunta ad approvare il progetto, che non necessita nemmeno di apposita variante nel Pgt. L’unico ostacolo per la realizzazione di un supermercato Esselunga presso l’ex Idra di San Bartolomeo saranno solo i cittadini che, promettono, daranno battaglia.

La superficie lorda coperta dall’ex Idra di via Triumplina era pari a 47mila metri quadrati. Di questi 26mila avranno destinazione commerciale. Questo l’esito dell’iter della Commissione che ieri ha approvato la realizzazione del recupero industriale. Le opere a scomputo degli oneri di urbanizzazione e di compensazione saranno pari a 7 milioni di euro, di cui 2,3 già impegnati per un contenzioso del Comune, risalente al 1994, per opere di esproprio per il villaggio Violino. 

"Triumplina 43", la società che si fa carico dei lavori, amplierà il cimitero di San Bartolomeo di altri 609 loculi, realizzerà rotatorie su via Oberdan e via Tirandi e poi si occuperà della sistemazione di via Triumplina nei pressi dell’ex Idra, e di viale Europa. In cambio realizzerà il grande piano di edilizia commerciale, terziaria e residenziale, con piazza centrale da 6mila metri quadrati.

In tutto questo i residenti, che desideravano più verde e meno cemento, promettono che cercheranno di mettere il bastone tra le ruote della Loggia.
(a.c.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Giusto giusto mancavano in zona nell’ordine: un altro mega supermercato, altri insediamenti commerciali che oggi aprono e domani chiudono ed altro cemento residenziale da speculazione e non certo per rispondere alla domanda abitativa. Come sempre prevalgono le contropartite per le casse conunali, in questo caso del Comune di Brescia, nonchè i favori ai soliti noti cementificatori. Cambiano le amministrazioni, ma cambia davvero poco. Ah, già, si cambia aria recitava il motto delboniano…

LEAVE A REPLY