Andrea Pirlo, 55mila euro al mese alla ex moglie per il mantenimento

8

Il mondo del calcio non sembra favorire le relazioni matrimoniali. Dopo l’addio di Gigi Buffon e Alena Seredova, consumatosi davanti al palazzo di Giustizia di Torino in occasione della firma per la separazione, ora anche Andrea Pirlo e la ex moglie Deborah Roversi, hanno dovuto presentarsi davanti al tribunale di Brescia per stabilire le clausule della separazione, alimenti compresi.

Sembrerebbe infatti che i giudici abbiano fissato l’assegno mensile a 55 mila euro. Tanti soldi, anche se dopo 12 anni di matrimonio e due figli restano comunque una magra consolazione.

 

Comments

comments

8 Commenti

  1. perchè cosa fa un calciatore x meritarsi quello che prende? tira due calci al pallone? che lo faccia bene o meno non sono giustificati al confronto del mondo circostante (lui non ha colpa, la colpa è di chi paga certe somme e di tutto l’indotto oltre che di chi continua a seguire con la bava questo mondo che sulla gazzetta porta via tutte le prime 20 pagine per raccontarti anche il numero di unghie incarnite che hanno i giocatori!! Uno stipendio medio di un lavoratore normale arriva ai 1000€ al mese e lo sport, hobby e passione di molti, chi può lo fa extra lavoro e non x lavoro..
    Dovessero boicottarlo tutti forse si eviterebbero certe somme in circolo..
    E se sua moglie non ha fatto niente a tuo avviso forse mentre lui era in giro a giocare lei cresceva i figli…
    Poi allungala quanto vuoi ma non hai ragione!

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome