In attesa del direttore oggi si insedia il Cda di Brescia Musei

0

Dopo la prima seduta ufficiale di ieri, debutterà pubblicamente oggi, con la presentazione alla stampa, il nuovo Consiglio di Amministrazione di Brescia Musei. Presidente, come previsto, è stato nomiato il gallerista Massimo Minini.

Furono addirittura 56 le candidature (leggi la notizia) arrivate in Loggia in vista della scelta del nuovo Cda, composto da quattro nomi scelti dal sindaco e tre da Fondazione Cab, Fondazione Asm e Camera di commercio. Alla fine le scelte sono cadute su Massimo Minini e Chiara Rusconi, entrambe galleristi, sull’economista Marco Vitale e su Giorgio Grazioli, già segretario della Fondazione, per quanto riguarda il Comune, e poi sulla presidente della Fondazione Asm Alberta Marniga, su Giovanni Trerotola, componente indicato da Fondazione Cab, e infine su indicato dalla Camera di Commercio.

Come possibile direttore indicato dalla Loggia al nuovo Cda ci sarebbe Luigi Di Corato, attuale direttore della Fondazione Musei Senesi. 
(a.c.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Alla faccia della legalità e della trasparenza, in un conflitto d’interesse che già è attivo nel solo assumere la carica, e in una situazione di predominanza e di visibilità per le loro gallerie. I mercanti sono entrati … e saranno come un cavallo di Troia per questa amministrazione che imploderà inevitabilmente su quanto altrettanto inevitabilmente sorgerà nella gestione dell’arte e delle mostre e del danaro pubblico che verrà usato, e questa nefasta decisione sarà la caduta politica per l’assessore Castelletti e il sindaco Del Bono alle prossime elezioni amministrative, giacché si è aperta una stagione di sospetti che difficilmente potranno essere evitati e li accompagneranno al voto. Perché Brescia ora ha il triste primato di unica città in Italia e unica città in Europa ad avere due galleristi nel direttivo di Musei pubblici.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome