Corioni premiato la “castagna d’oro” del premio Calabrese

0

Tra i premiati con la “castagna d’oro” del Premio Calabrese ci sarà anche il presidente del Brescia Gino Corioni. Il riconoscimento è alla professionalità del presidente, da mesi impegnato a vendere la società di via Bazoli.

Corioni, che riceverà il riconoscimento sabato 31 maggio a Soriano nel Cimino, in provincia di Viterbo, non sarà l’unico bresciano premiato: insieme a lui anche Tommaso Ghirardi, presidente del Parma. Chissà che il premio non sollevi un po’ il morale a Ghirardi dopo che L’Alta Corte ha respinto il ricorso dei gialloblù sulla vicenda del mancato pagamento dell’Irpef entro il termine del 31 marzo. Salvo ribaltoni al Tas di Losanna, in Europa League andrà il Torino. Lo stsso presidente avrebbe persino annunciato “Potrei lasciare il calcio”.

Tornando ai premi, quest’anno tra i nomi che riceveranno la “castagna d’oro” ci sono anche Walter Sabatini, direttore sportivo dell’A.S. Roma; Sinisa Mihajlovic, tecnico della Sampdoria e Clarence Seedorf.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. da mesi impegnato a vendere la società …con professionalità….. .infatti ha invitato pure manenti!
    …a corioni la castagna d’ oro , ai tifosi bresciani invece il cetriolone d’argento !

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome