Foto shock indiane impiccate, Bazoli (Pd): “Basta condividerle. Sono indignato”

0

L’immagine delle ragazzine indiane stuprate e uccise impiccate ad un albero gira da qualche giorno su Facebook ed è di quelle che bloccano lo sguardo per l’orrore. Un orrore che però il deputato bresciano del Pd, Alfredo Bazoli, trova ingiusto continuare a rilanciare sui social, proprio per il contenuto e il messaggio violento che portano con sè.

“Non ne posso più di aprire facebook e trovare continuamente rilanciate le immagini delle due povere ragazzine indiane stuprate e uccise penzolanti su un albero. Che bisogno c’è di esibirle così impudicamente? Dove è finita la pietà e il rispetto per i morti? C’è bisogno di vedere immagini violente per capire cos’è la violenza? Sono disgustato e indignato dalla mancanza di senso del pudore e della pietà”, scrive Bazoli sul suo profilo Facebook

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Veramente Rainews24 ha dichiarato di mandare in onda apposta il video con le impiccate, l’ex direttore è il tale con gli occhialini rossi smontabili, parlamentare e compagno di partito di Bazoli. Dovrebbe chiedere all’attuale direttore, magari gli è pure vicina come partito.

  2. Di cosa si scandalizza? Quando c’è da difendere i fratelli migranti (compresi gli indiani) il pd è sempre in prima fila…..

  3. Ma si ricorda come si facevano le visite mediche e le vaccinazioni durante il servizio militare obbligatorio? Nessuno ha obbligato qualcuno a sbarcare a Lampedusa e poi venire disinfettati. Poi se la vogliamo dire tutta il campo era gestito da una coop che faceva riferimento ad un ben preciso partito politico.

LEAVE A REPLY