Morte piccola Rita, Spedali Civili: grande dispiacere, ma Stamina non è un “salvavita”

0

L’Azienda Spedali Civili e i propri operatori esprimono, in una nota, un profondo dispiacere per il decesso della piccola Rita L. "E’ noto che la mancata ripresa della somministrazione del trattamento Stamina è stata, e rimane oggi, la conseguenza inevitabile della presa di posizione degli operatori sanitari, anche di Stamina, che, in scienza e coscienza hanno ritenuto di sospendere la somministrazione del trattamento Stamina in attesa che, di tale trattamento, l’apposito Comitato di esperti nominato dal Ministero della Salute, fornisca i necessari elementi tecnico-scientifico-sanitari finalizzati a stabilire l’ efficacia e la sicurezza per i pazienti.   fanno sapere dall’azienda, che precisa come "in ogni caso, che nessuno, neppure Stamina, ha mai affermato, ne potrebbe, che il trattamento in questione sia qualificabile come "salvavita"."

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome