Concorso Microeditoria di Qualita’: partita la quinta edizione

0

Tra i tanti concorsi letterari sparsi per la penisola uno, particolarmente interessante e forse unico nel suo genere, è quello promosso per il quinto anno consecutivo dal Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano e dall’associazione culturale L’Impronta di Chiari: il concorso per l’attribuzione del Marchio della Microeditoria di Qualità.

Perché questo premio? In Italia sono molte, moltissime, le case editrici piccole e medie, che mandano in stampa meno di 100 titoli all’anno: in termini di numero di editori si tratta della fetta più ampia del panorama editoriale italiano, che però spesso non riesce ad essere conosciuta e valorizzata come dovrebbe. E’ venuta da qui, quattro anni fa, la decisione di promuovere un marchio che possa aiutare i lettori ad individuare i migliori prodotti editoriali. La selezione dei libri avviene grazie alle decisioni di una giuria qualificata e alle schede compilate dagli utenti delle biblioteche della Rete Bibliotecaria Brescia­na, schede che sono presenti in ogni libro al momento del prestito. Alle migliori opere di ogni categoria verrà assegnato il marchio di qualità. La premiazione avverrà come sempre all’interno della Villa Mazzotti di Chiari  durante la frequentatissima Rassegna della Micro­editoria, organizzata dall’associazione L’Impronta, che per il 2014 (dodicesima edizione) si svolgerà dal 7 al 9 no­vembre.

Saranno complessivamente 137 i titoli in concorso, per un totale di 668 copie (5 per ogni titolo) suddivisi nelle quattro categorie Narrativa, Saggistica, Poesia e Bambini/Ragazzi. I libri sono stati equamente distribuiti in alcune biblioteche del Sistema Sud Ovest Bresciano (Castrezzato, Chiari, Lograto, Ospitaletto, Passirano, Roccafranca, Rovato, Travagliato), organizzatore del concorso insieme all’associa­zione culturale L’Impronta, e in altre tre biblioteche della provincia (Flero, Palazzolo sull’Oglio e Rezzato). Ogni bi­blioteca dispone di circa una cinquantina di titoli della bibliografia, ma tutti i libri possono comunque arrivare in ogni biblioteca della provincia, all’utente che volesse dare il proprio contributo con la lettura dell’opera, in pochi giorni.

Sul sito del Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano, all’indirizzo http://opac.provincia.brescia.it/library/sudovest/microeditoria-di-qualita/, si tro­vano tutti i titoli in concorso. Dalle singole schede dei libri li si può richiedere in prestito (facendoli recapitare nella propria biblioteca; attenzione, il servizio è gratuito ma bisogna essere abilitati) e una volta letti si possono condividere on-line i commenti con gli altri utenti.

Le schede di valutazione dei libri letti si possono compilare fino alla fine di settembre, dopodiché entrerà in gioco la Giuria di Qualità composta da bibliotecari e professionisti che gravitano attorno al mondo del libro.

Comments

comments

LEAVE A REPLY