Le sponde del Lago di Garda più vicine con la nuova linea turistica di Gardaland e Navigarda

0

E’ stata ufficialmente inaugurata una nuova linea di navigazione turistica che collega Veneto e Lombardia e che permette ai turisti della Valtenesi di poter attraversare il Lago di Garda più velocemente per recarsi a Gardaland tramite motonave. Una speciale tratta, infatti, tra la sponda bresciana e la sponda veronese, collega direttamente i porti della Valtenesi e raccorda gli scali lombardi di Moniga, Manerba e Portese con il porto veneto di Lazise. Si tratta di un’attività senza precedenti: per la prima volta nella storia gardesana, i turisti ospitati nelle innumerevoli strutture ricettive della Valtenesi, potranno recarsi al Parco veronese senza l’ausilio della propria automobile, evitando i fastidi del traffico estivo nonché la lunga circumnavigazione.

 Un nuovo punto di incontro fra due sponde opposte, in grado di offrire una modalità alternativa per vivere il Lago di Garda. Una gita che unisce il relax del viaggio al divertimento del Parco e che, non da ultimo, strizza l’occhio anche all’ambiente: meno auto, meno inquinamento e meno traffico sulle arterie stradali del lago.

 Il servizio ha in programma quattro uscite ufficiali: il 19 e il 26 giugno, il 3 e il 10 luglio. La motonave salperà alle ore 8,15 dal porto di Moniga, farà scalo a Manerba (h 08:30) e poi a Portese (h 09:00). L’arrivo a Lazise è previsto per le ore 10, dove un bus navetta condurrà gli Ospiti fino al Parco. La tratta di ritorno prevede la partenza del bus navetta dal Parco alle ore 16:15 con la motonave che salperà alle ore 17:20 dal porto di Lazise. Se il progetto otterrà il giusto gradimento, l’intenzione di Gardaland è quella però  di rinforzare il calendario con un servizio di corse settimanali. Per le prossime escursioni, i posti dovranno essere preventivamente prenotati presso la reception delle attività ricettive che aderiscono all’iniziativa. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi anche allo specifico box office di Gardaland al n. 045/6449507).

 L’iniziativa è stata inaugurata con una prima uscita che ha ospitato gli operatori commerciali ed i rappresentanti istituzionali dei territori coinvolti nel progetto. Il primo approdo è stato festeggiato – con un simbolico taglio del nastro – da Paolo Artelio, Presidente del Consorzio di Promozione Turistica “Lago di Garda è…” , unitamente a Paolo Bertini in rappresentanza degli operatori della Valtenesi.Per il Comune di Manerba, presenti il Sindaco Isidoro Bertini e il Vice Sindaco Claviano Mattiotti; per il Comune di Moniga, l’Assessore al Turismo Paola Terzi.

 “Il progetto di Gardaland è stato subito accolto con grande interesse per tre importanti motivazioni” – ha dichiarato Paolo Artelio – “Il rafforzamento del concetto del Lago di Garda inteso come entità unica, al di sopra delle suddivisioni territoriali. E ancora, di pari importanza, la possibilità di offrire un nuova opportunità turistica che consenta di vivere, in modo diverso e più completo, le bellezze della riviera benacense. Infine la possibilità di raggiungere agevolmente il Parco con un tempo di percorrenza inferiore a quello dei consueti mezzi di trasporto”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY