Desenzano, 11 ragazzi extracomunitari fermati dopo l’incursione nel supermarket

4

O si tratta di un semplice caso oppure si deve parlare di vera e propria banda. Per la terza volta nel giro di meno di un anno dobbiamo registrare un episodio di cronaca che vede protagonisti ragazzi extracomunitari a Desenzano. Questa volta il fatto di cronaca è avvenuto all’interno del supermercato Penny Market di via Dugazze, a poca distanza dalla Spiaggia d’Oro. Un nutrito gruppo di ragazzi ha provocato non pochi disordini all’interno del locale, costringendo il personale a chiamare i Carabinieri. Una volta sul posto i militari hanno identificato i ragazzi, portandone in caserma undici. Per ora non si conosce l’accusa che è stata mossa agli extracomunitari, se di furto, rapina o semplice "disordine".

Dicevamo che non è la prima volta che fatti analoghi accadono nei pressi di Desenzano. Il primo episodio grave è accaduto nel luglio 2013 quando una ventina di ragazzotti di colore ha rapinato del cellulare un loro coetaneo, minacciandolo con un punteruolo (leggi la notizia). L’ultimo in ordine di tempo solo un mese fa: i ragazzi erano addirittura una sessantina, e dopo aver minacciato il conducente di un autobus di linea per chiedere di essere portati alla Spiaggia d’Oro, e poi a Brescia, hanno obbligato l’autista a restare fermo per oltre quaranta minuti (leggi la notizia).
(a.c.)

Comments

comments

4 COMMENTS

  1. Nooooooooooooo …. sono BRAVI RAGAZZI che sbagliano perchè vengono "isolati" dai bresciani !!! Provato a chederlo ai loro amici del MAGAZZINO 47 e di RADIO ONDA D’ URTO ….. che naturalmente NON RIPORTANO NEL LORO GIORNALE RADIO QUESTE NOTIZIE !!!!

  2. hurra per i nostri nuovi fratelli! benvenuti in italllliaaaaaa!

    PS. senza complimenti, fate come se foste a casa vostra!!!

  3. Queste "simpatiche risorse" che agiscono indisturbate e tranquille, tanto al massimo una denuncetta a piede libero, rifocillati e curati e da domani viaaaaa, di nuovo in azione e guai a chi fiata!!!!!!

LEAVE A REPLY