Regis-virale su Youtube: in tre giorni oltre 73mila visualizzazioni per “Fes”

0

Da quando Vincenzo Regis ha deciso di raccontare la “brescianità” al resto del mondo davanti all’obiettivo di una telecamera, i suoi video sono diventati talmente popolari su Youtube che, l’ultimo in meno di tre giorni dalla pubblicazione ha già superato 73mila visualizzazioni e sui canali social è stato il più condiviso nel week end appena passato.

Tutto merito di “fes” e del suo significato tutto bresciano: molto, moltissimo, tanto e tantissimo. Dipende dal contesto. Per spiegare al resto del globo come utilizzarlo Regis si avvale di due alter-ego: il medico Arnaldo Regis e il meccanico Diego Franzoni detto Gino Fransù. Al primo il ruolo del bresciano che parla un italiano corretto, al secondo, invece, la “traduzione libera” in dialetto e la sistemazione corretta del “fes”, diverso dal “fess” e anche dal “fes fes”. Ognuno ha il suo posto nella frase, e Regis dimostra di conoscerla bene.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Proseguiamo con questa esaltazione della FIERA DELLA BANALITA’. Ma come si fa a ridere per questo video!!! Tra l’altro il buon Regis non ha perso tempo: appena diventato il testimone del nulla-social, utilizza la sua pagina (legittimamente) per sponsorizzare le sue attivita’ lavorative. Caproni!!!

  2. tutta invidia! i video sono fatti benissimo e fanno sbellicare dalle risate! E il buon Regis fa bene a pubblicizzare il locale per il quale lavora, se non lo avesse fatto non avrei saputo come andare a conoscerlo e intervistarlo!

LEAVE A REPLY