Castelcovati dice no all’accoglienza profughi, il sindaco Gritti: dobbiamo pensare ai disoccupati

0

Una provocazione lanciata dal palco al fianco di Matteo Salvini, quella di Camilla Gritti, sindaco di Castelcovati. La prima cittadina ha invitato la platea a stracciare tutti i passaporti e a dichiararsi tutti clandestini: «Così facendo almeno riuscirete ad ottenere 35 euro al giorno!». La sua è una protesta diretta al piano del governo per l’accoglienza profughi, visto che nelle scorse settimane, come ricorda il Corsera, è arrivata una circolare nella quale la Prefettura invitava a segnalare la disponibilità di strutture per l’accoglienza di un gruppo di profughi che chiedono asilo politico. Il no di Castelcovati è stato immediato. E la motivazione addotta sarebbe l’impossibilità di avere strutture disponibili allo scopo, strutture che il sindaco vuole dedicare ai disoccupati e agli esodati. «Sono anni che sto chiedendo qualcosa per gli oltre duemila disoccupati, sul territorio comunale, su 6.700 abitanti – La cassa integrazione non è più finanziata, la mobilità e le indennità stanno finendo e io mi ritrovo con persone che non hanno più un reddito e l’unica cosa che possono fare è stracciare il passaporto così riescono ad ottenere agevolazioni» ha dichiarato. E il sindaco aggiunge di non essere la sola a pensarla così e ricorda che quando, ad un corso di aggiornamento dell’Acb, il viceprefetto ha lanciato il problema dei clandestini «la maggior parte dei sindaci presenti ha abbandonato l’aula».

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Quando l’edilizia selvaggia riguardava i territori della bassa occidentale con una impresa edile per famiglia o quasi tra Castrezzato e Castelcovati, con ritim iedificatori che anche un bambino poteva prevedere sarebbero prima o poi finiti dov’era il signor sindaco? Dov’era la sua forza politica di riferimento che da 15 anni governa la Provincia e la Regione.

  2. Basta propaganda! 2000 disoccupati su 6700. Che numero e’? Include anche neonati, malati di alzheimer e carcerati? Come al solito si mischia il tema dei clandestini con quello dei rifugiati ad es. i siriani. Che un rappresentante delle Istituzioni (tra l’altro una donna) si esprima come il peggiore ultra’ dopo il terzo pirlo…..e’ sconcertante

LEAVE A REPLY