Budel, dal Rigamonti ai campi da tennis del Forza e Costanza

0

Col pallone nei piedi, Alessandro Budel ha dimostrato tutto il suo valore, tanto da diventare uno dei senatori del Brescia Calcio. Ma pure con la racchetta in mano non scherza affatto. Lo sanno bene al Tennis Forza e Costanza, dove il 33enne centrocampista della ‘Leonessa’ è socio onorario e dove gioca spesso, l’ultima volta ieri. Prima è sceso in campo per un’ora con il maestro Alberto Paris, e poi si è fermato per foto e autografi con i ragazzini della scuola tennis. Una passione per la racchetta, quella di Budel, che nasce ai tempi delle giovanili nella sua Milano, sponda Milan. “Ho scoperto il tennis intorno ai 13 anni – spiega – giocando con mio padre. Ho imparato da lui, poi sfidavo spesso il mio migliore amico, che era classificato”. Malgrado il fitto calendario calcistico non gli permetta grandi momenti di pausa, quando può prende la racchetta. “Nel periodo estivo cerco di giocare il più possibile: almeno una quindicina di volte”. A Brescia, ma anche in vacanza. “Quest’anno insieme a moglie e figlie sono stato in Sardegna, e non mi sono lasciato scappare l’occasione di una partita a tennis”. In più, ovviamente, lo segue anche in tv: “Specialmente durante i tornei del Grande Slam. Ho visto l’ultima finale maschile di Wimbledon, davvero un gran match”. Il suo prediletto è Roger Federer, ma Budel apprezza anche gli altri principali protagonisti. “Mi piace pure Djokovic, che ha mostrato grande sportività complimentandosi con Roger nel corso della premiazione. E poi stimo molto Nadal: trovo sia lo sportivo in assoluto più forte dal punto di vista mentale”.

Al Forza e Costanza, Budel ci è arrivato tramite l’amico Filippo Tresse, socio del club nonché uno dei responsabili, in città, del negozio specializzato Tennis Player, partner del Forza e Costanza. “Ho scoperto un circolo bellissimo, sicuramente il più affascinante che abbia mai visto”. E dal club bresciano è arrivata una tessera di socio onorario, come già avvenuto in passato per altri due ospiti vip: la sciatrice bresciana Daniela Merighetti e l’attrice toscana Pamela Villoresi (nel cast da oscar de ‘La Grande Bellezza’). “È un grande piacere, non me l’aspettavo. Un bellissimo gesto”. Un bel modo, dunque, per chiudere la sua breve stagione tennistica, alla vigilia della partenza per il ritiro di Spiazzo, in Trentino. “Ma al Tennis Forza e Costanza tornerò sicuramente, spero prima della fine del campionato, magari durante qualche periodo di sosta”. Se lo augura anche il direttore tecnico del club Alberto Paris, che sogna un possibile gemellaggio con il Brescia Calcio. “Sarebbe bello – spiega – organizzare un evento per i calciatori, visto che molti di loro sono appassionati di tennis. Magari un torneo di doppio misto con gli atleti del club. Tempo fa avevo lanciato l’idea all’amico Gigi Maifredi, che lavora all’interno della società, e malgrado le buone intenzioni non se n’era fatto nulla. Ci riproveremo”.

Comments

comments

LEAVE A REPLY