Valorizzazione patrimonio culturale: 2 milioni dalla Regione Lombardia

0

Regione Lombardia ha deciso di promuove la valorizzazione del patrimonio   culturale del proprio territorio, allo scopo di aumentarne la conoscenza e di   incrementarne la fruizione pubblica.

A tal fine, sosterrà la realizzazione di progetti integrati di   valorizzazione, riqualificazione e allestimento di istituti e luoghi della   cultura sul territorio lombardo, presentati da soggetti pubblici.

IL BANDO – Tali progetti integrati, destinati a un pubblico sia italiano che   straniero, potranno prevedere azioni finalizzate a garantire la conserva­zione,   la valorizzazione, la conoscenza e la messa in rete e la fruizione dei beni   culturali, l’attivazione o il potenziamento dei servizi di accoglienza e   l’ampliamento dei servizi connessi all’offerta culturale.

LE RISORSE – Le risorse disponibili ammontano complessivamente a 2 milioni di euro, fatte salve   ulteriori disponibilità.

Ciascun progetto dovrà avere una soglia minima di costo   complessivo non inferiore a 40mila euro e la sua realizzazione dovrà   essere completata entro il 30 giugno 2015.

I progetti dovranno prevedere azioni finalizzate a garantire la conservazione,   la valorizzazione, la conoscenza e la messa in rete, la frui­zione dei beni   culturali, l’attivazione o il potenziamento dei servizi di accoglienza e   l’ampliamento dei servizi connessi all’offerta culturale.

Gli interventi dovranno articolarsi in più attività, quali, a titolo   esemplificativo: restauro e conservazione dei beni, allestimenti, realizza­zione   di apparati illustrativi adatti a una fruizione da parte di diverse tipologie   di visitatori, miglioramento degli strumenti di comunica­zione anche mediante   l’utilizzo di sistemi multimediali.

L’insieme degli interventi previsti dovrà garantire una maggiore   attrattività e quindi un incremento del numero di visitatori degli istituti e   luoghi della cultura interessati.

Le attività di valorizzazione previste non dovranno proporsi come   sommatoria di singole azioni di promozione culturale, ma come un programma   strutturato di interventi in grado di valorizzare la relazione con il   territorio di riferimento, il collegamento tra istituti e luoghi della cultura,   la fruizione del patrimonio materiale e immateriale.

Il contributo regionale non potrà superare il 70% dell’importo   complessivo del progetto e non sarà comunque superiore a 300mila euro.

I DESTINATARI – Enti pubblici, proprietari o gestori di istituti e luoghi della   cultura (musei, ecomusei, biblioteche e archivi, aree e parchi archeologici,   complessi monumentali), anche in partenariato con altri soggetti pubblici e/o   privati.

Le spese che possono essere comprese nel piano dei costi del   progetto sono le seguenti:

– progettazione ed esecuzione dei lavori;

– acquisizione di beni e servizi, strumenti e attrezzature;

– spese generali, fino al 7% del costo totale del progetto   presentato e comunque nella misura massima di Euro 30.000,00;

– prestazioni professionali e consulenze.

Le domande possono essere presentate a partire dal 12 luglio 2014 e   devono pervenire – a pena di esclusione – entro e non oltre le 12   dell’11 agosto 2014 al seguente indirizzo: Regione Lom­bardia – Direzione   Generale Culture, Identità e Autonomie – U.O.Valorizzazione del patrimonio e   degli istituti culturali – Piazza Città di Lombardia, 1 – 20124 Milano.

Comments

comments

LEAVE A REPLY