Bigio sì o Bigio no? Deciderà la commissione della Loggia entro l’estate

0

Un gruppo, ristretto, composto da saggi indipendenti, figure autorevoli con riconosciute competenze e sensibilità storiche, artistiche e culturali. Questi i profili delle persone che faranno parte della commissione chiamata dalla Loggia ad esprimersi sul ritorno o meno del Bigio, la statua "Era Fascista" di Arturo Dazzi

A confermare la decisione della Loggia, ed anche il suo personale coinvolgimento in qualità di saggio, il gallerista e neo presidente della Fondazione Brescia Musei, Massimo Minini, sulle colonne di Bresciaoggi dove dice: «Essendo da poco diventato, senza meriti particolari, presidente della Fondazione Brescia Musei, farò probabilmente parte della commissione sul Bigio che il sindaco intende insediare. Ragion per cui non rilascio dichiarazioni, per non influenzare discussioni non ancora incominciate». Sul perpetuo dibattito circa il Bigio: «Dimostra che la città è in grado di reagire non solo emozionalmente, ma anche con senso critico. Io stesso non so darmi una risposta precisa. Non vorrei che il suo ritorno scatenasse una rivolta popolare e mi piacerebbe che una decisione in questo senso unisse, invece di dividere».L’ultima battuta è per le tempistiche della nomina della commissione: «La commissione potrebbe essere insediata in tempi brevi, entro fine mese, ed essere composta da pochi membri».

I compiti della commissione che dovrà insediarsi saranno più consultivi che decisionali: ai saggi insomma non verrà chiesto di decidere ma solo di esprimersi sull’eventualità del ripristino architettonicamente e storicamente filologico della piazza. E, più di tutto, capire l’eventuale reazione della città.
(a.c.)

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Il Bigio, quanta paura fa ai compagni! La paura dei fantasmi! Fate tornare il Bigio al suo posto! Poi se volete cambiare il nome alla piazza, magari Piazza Stalin, Piazza Togliatti, Piazza Berlinguer… che problema c’è? E’ ora di superare le ipocrisie politiche… Il Bigio non ha mai fatto male a nessuno…. Perchè non può tornare al suo posto?

  2. Ho visto un insetto di tre metri che dal parcheggio sotteraneo si è messo su due zampe per sostituire il Bigio.
    Chi è il pusher del#comesichiamailca podeiconsiglieripdin consiglio? Mi si nota di più se intervengo con eclatanze o con pareri trancianti.

  3. Don Abbondio, se fosse Sindaco di Brescia, dimostrerebbe senza dubbio alcuno più coraggio e senso di responsabilità. Purtroppo abbiamo un altro sindaco.

  4. io il bigio in camicia nera non l’ho mai visto e comunque se era fascista,mi sa che al giorno d’oggi e’ iscritto al partito del ns amato presidente della repubblica ,che lui in gioventu’ la camicia nera,la metteva,eccome

  5. Spero vivamente che il Bigio torni al suo posto. Tutte le volte che passo davanti alla fontana vedo una piazza monca di uno dei suoi elementi fondamentali. Basta con le ipocrisie: questa è storia, non è politica. E come tale va restituita a tutti i cittadini.

  6. Se proprio non volete rimettere il Bigio, mettete una scultura di Del Bono! Sarebbe più adatto alla nuova piazza e sono sicuro che i compagni (specialmente quelli che temono i fantasmi) sarebbero d’accordo!

LEAVE A REPLY