Non ce l’ha fatta il 21enne colpito da meningite, deceduto ieri al San Raffaele

0

Una bella vacanza in Sardegna, il ritorno in aereo, il trasferimento in treno verso casa. E’ iniziato a bordo del convoglio il calvario di Alessandro Decò, colpito da meningite e deceduto ieri a Milano.

In settimana abbiamo raccontato ciò che è successo al 21enne (leggi qui), trasferito dall’ospedale di Desenzano, dove è stato ricoverato in un primo momento, al San Raffaele di Milano a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni. Che la situazione fosse difficile è stato chiaro fin da martedì, ma parenti e amici certo non immaginavano un finale tanto triste. Alessandro si è spento ieri mattina, e già il suo cuore pulsa nel petto di un giovane che era in attesa di trapianto.

Figlio di Gianluca e Carla, Alessandro viveva con la nonna Sara in via Ippolito Nievo a Ponte San Marco. Diplomatosi al Cerebotani di Lonato, frequentava il secondo anno di Economia e Commercio a Brescia. Era un grande appassionato di motocross, sport che praticava prendendo parte anche a diverse gare, come quella che avrebbe dovuto correre domani.
(a.c.)

 

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. povero ragazzo , una tragedia morire così ….e pensare che una volta , nel passato recente , molte di queste malattie erano ormai debellate….invece no, tbc, scabbia, colera, peste, meningite etc etc sono all’ordine del giorno …..il perchè del ritorno di queste categorie di infezioni lo lascio agli altri…….amen ragazzo , che dio ccolg la tua anima alessandro , ciao

LEAVE A REPLY