Va in Questura per permesso di soggiorno e viene arrestato per omicidio

0
Bsnews whatsapp

E’ finito in manette un cittadino Pakistano: l’uomo, andato in Questura per il rinnovo del permesso di soggiorno è stato scoperto essere ricercato a livello internazionale. Lo ha arrestato il 31 luglio, la Squadra Mobile che ha eseguito il provvedimento di cattura emesso il 26 novembre 2013 dalla 30° Sezione del Tribunale di Barnala Bhimber Azad Kashmir (Pakistan) per il reato di omicidio avvenuto in Pakistan il 5 giugno 2013. L’uomo, M. A., nato a Bhimber (Pakistan) nel 1986, era  domiciliato in provincia di Brescia. Attualmente M.A. si trova in carcere in attesa che vengano ultimate le procedure per l’estradizione in Pakistan.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Se non sbaglio in Pakistan c’è ancora la condanna a morte per omicidio e l’Italia non ammette l’estradizione verso questi paesi. Volete che non trovi uno straccio di avvocato per scontare la condanna in Italia, così rimane a nostro carico per altri venti anni………

  2. costui, è residente a brescia, si reca in questura per il rinnovo del permesso e lo arrestano?
    ma se era ricercato e residente in Provincia di Brescia, perchè non l’hanno arrestato prima? non sapevano che abitava da noi? non hanno controllato? mistero.
    in più questo si presenta spontaneamente in questura? era terrorizzato dalla nostra polizia a quanto pare. Come mai? non sarà che come dicono molti extracomunitari era convinto che tanto non mi fanno niente? comunque sia non sarei così "felice".

RISPONDI