Muore l’86enne investito in via Zara sulle strisce mancanti

0
Bsnews whatsapp

Non ce l’ha fatta Remo Frossi, l’86 investito ieri mattina – mercoledì 7 agsoto – in via Zara mentre attraversava la strada in prossimità della sua abitazione, dove prima dei lavori di asfaltatura c’erano le strisce pedonali.

L’anziano è morto dopo 24 ore di agonia durante le quali i medici dell’ospedale Civile di Brescia, dove è stato ricoverato subito dopo l’incidente, hanno tentato di salvargli la vita. L’uomo era uscito di casa da pochi istanti per fare alcune commissioni quando un’auto , che stava facendo una manovra in retromarcia, l’ha travolto in pieno buttandolo a terra.

Sono giorni che i residenti della via lamentano i disagi causati dall’aumento di traffico dovuto ai lavori in via Dalmazia per la realizzazione della Tav. Tra le lamentele anche la mancanza di strisce pedonali dove poter attraversare la strada, cancellate dai lavori e non ancora ripristinate.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI