Loggia, spunta l’idea del tram per l’interconessione con la metropolitana

0

Per ora è solo un’idea, una prospettiva, ma non un’azzardo, bensì qualcosa che presto, entro la fine dell’anno, potrebbe entrare prepotentemente nel dibattito cittadino. Stiamo parlando del tram, e del possibile collegamento da est ad ovest di Brescia, per incrociare e completare così il percorso della metropolitana.

Più e più volte è stato detto che il naturale sviluppo della metro dovrebbe essere quantomeno il raddoppio del percorso, la creazione di una linea che possa arrivare ad intercettare coloro che entrano in città dalla parte ovest. Costi proibitivi? La Loggia potrebbe ovviare creando una linea di trasporto su rotaia, moderni tram che facciano la spola tra via Volturno, appunto a ovest, e la Pendolina, a est, attraversando il centro storico, via Mazzini, via San Martino della Battaglia. Difficile poi non pensare a un ulteriore collegamento, a ovest con la zona fiera (dove sorgeranno nuovo palazzetto Eib e Nibiru Planet) e a est con Rezzato. Per non parlare di ulteriori possibili sviluppi per collegare le nuove linee con la ferrovia vera e propria, partendo da quella della Valle Camonica che passa da Castegnato. 

Il ritorno, dopo 50 anni di assenza, del tram in città per ora è solo un’idea contenuta nelle proposte di variazioni al Piano di Governo del Territorio che, dopo la fase di approvazione della procedura di Valutazione Ambientale, passerà in Consiglio Comunale a fine anno. 
(a.c.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Stremati dallo svenamento metro sono costretti a smentirne l’installazione tornando alla scelta, da sempre sensata, del tram che costa un quarto e che facilmente collega tutta la città mentre la metro "ponte di Messina" ha tolto (dati ufficiali ) il 2% del traffico cittadino, mentre ha il merito di indebitare brescia per 20 anni. I politici non faranno mai autocritica….vedi anche a livello nazionale. I media al massimo mediano ma non denunciano mai la schifezze…..

  2. leggo sui quotidiani che la scelta del tram è stata fatta perchè realizzare un’altra metropolitana, ovvero il suo ampliamento, sarebbe troppo costoso, così come la manutenzione e gestione.
    ma se è troppo costosa perche nel 2004 si decise di fare la metropolitana? perchè quando la giunta di allora disse che costava 400 milioni, poi ne è costata 800? perchè? perchè si spaccia che la metropolitana fa diminuire il traffico del 2% quando il sole 24 ore ha pubblicato una tabella che in tutte le città italiane negli ultimi 6 anni si ha una costante riduzione dei veicoli circolanti, ed in particolare a Brescia la diminuzione è del 2% all’anno, sin dal 2008. Non mi risulta che la Metro sia attiva dal 2008, ma solo dal 2013. Perchè si dice che la Metro fa diminuire l’inquinamanto da pm10, citando il mese di febbraio dove le centraline hanno rilevato dati bassi, dimenticando di aggiungere che ha febbraio ha piovuto per 20 giorni su 28? ed è noto atutti che quando piove l’aria si "lava" ed ol pm10 "scompare". Infatti la prima settimana di marzo, dove il sole ha brillato per tutta settimana le centraline hanno segnato tutte indici di pm10 pari al doppio del limite di soglia consentito. La metro non girava quella settimana? il danno economico alla città è tale che una riflessione seria sulla metro e sul perchè non si è fatto il tram sin da subito spendendo un decimo per realizzarlo e per gestirlo, sarebbe utile. Anche perchè le nuove la tasse che i cittadini di Brescia pagano sono dovute in gran parte a coprire i costi della metro. Perchè i giornali non fanno queste domande, non fanno queste "inchieste"?

  3. ahaha ma ve le ricordate le LAM in pave’ della giunta di sinistra Corsiniana ? Costate milioni di euro , anni di disagi e negozi che hanno dovuto chiudere causa i lavori , dopo 6 mesi sono state asfaltate perche’ il pave’ con il passaggio degli autobus si alzava come burro , dei geni.

  4. Pure il tram da Sant’Eufemia verso Ovest e vv…. ma la gente di Brescia deve andare geograficamente solo in orizzontale?

LEAVE A REPLY