Circuito Bresciacup, pronto il tracciato per il gran finale

0
Bsnews whatsapp

Pioggia e maltempo ormai non sono più una novità, e nemmeno una notizia, in questa bizzarra estate. Ma per riportare il sole almeno nell’animo caldo e coraggioso dei bikers ci pensano i ragazzi del Niardo For Bike che per la gara di casa hanno preparato tutto nei minimi particolari. Il 13º Gir de Gnard in programma domenica 24 agosto non soffrirà delle intemperie meteorologiche ed il programma della manifestazione verrà garantito in ogni suo punto.

“Il tracciato di gara, proprio perché è stato sistemato e curato nel tempo e caratterizzato da un fondo particolarmente drenante, non riporta particolari disagi a causa delle piogge di questi giorni – commenta Tiziano Bondioni, responsabile dell’organizzazione di Niardo – certo qualche tratto risulterà ancora più tecnico proprio perché bagnato e viscido, ma tutto con la massima garanzia di sicurezza e percorribilità.” E se questo ancora non bastasse sono pronte anche delle varianti dell’ultimo minuto che potranno essere attivate se le condizioni dovessero peggiorare drasticamente.

Il tracciato è così garantito, lo svolgimento della gara assicurato ed i servizi raddoppiati. Dal lavaggio bici al ristoro finale, dalle docce ad una accogliente copertura per il dopo gara di tutti i bikers, tutto è stato pensato ed organizzato per offrire la migliore assistenza a tutti gli atleti presenti, e domenica saranno veramente tanti ed agguerriti. Sarà perché a Niardo si assegnano gli ultimi punti utili per le classifiche generali della Bresciacup 2014, ma certamente l’appuntamento con il Gir de Gnard è ormai diventato un ottimo banco di prova per i big della mountain bike nazionale in rientro alle gare dopo la pausa di agosto.

E così sul tracciato camuno si potrà assistere ad una sfida vera, una gara off-road con tutti gli ingredienti necessari per regalare emozioni ed adrenalina anche agli spettatori. Tra gli amatori i giovani fratelli Faglia tenteranno di dare filo da torcere agli avversari tra cui ci saranno certamente Carlo Manfredi Zaglio, il padrone di casa Enzo Gani (vincitore dell’edizione 2002), Alessio Bongioni (vincitore nel 2008 e nel 2010), Stefano Bonadei (vincitore nel 2009) ed i neo tricolori Andrea Giupponi (vincitore nel 2007) e Claudio Zanoletti.

Avvincente sarà la sfida rosa in campo femminile con la padrona di casa Daniela Poetini (vincitrice nel 2002, 2003, 2004 e 2009) che dovrà fronteggiare la campionessa bresciana e tricolore marathon Roberta Seneci (vincitrice nel 2010) ma anche atlete del calibro di Lorena Zocca, Simona Bonomi e delle èlite Francesca Bugnone e Anna Ferrari.

Gli effetti speciali li faranno vedere gli atleti della categoria Open maschile dove troveremo ai nastri di partenza l’azzurro Johnny Cattaneo (vincitore nel 2006), il giovane U23 chileno Franco Adao Alvarez, Umberto Corti, Igor Baretto ed un agguerrito Pierluigi Bettelli che sui sentieri di casa vuole ritornare alla vittoria come nel 2012. Assente il vincitore dell’edizione 2013, Cristian Cominelli, che solo all’ultimo momento ha dovuto suo malgrado rinunciare ad essere presente per difendere il titolo.

Ritrovo a partire dalle ore 07:30 presso il campo sportivo di Niardo via Falger.

Start dalla zona industriale dalle ore 09:30.

Info su www.bresciacup.it oppure www.niardoforbike.it 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI