Prima la firma in Questura, poi il furto in centro: arrestato bresciano

3

Mezz’ora prima di essere sorpreso a tranciare il lucchetto di una bicicletta nel tentativo di rubarla, il 42enne bresciano S.F.D si era presentato regolamermente in Questura per ottemperare all’obbligo di firma in quanto ai domiciliari per reati precedenti.

Il tempo di farsi vedere dagli uomini della questura e il bresciano era già intento a commettere un nuovo reato. Il personale di una Volante in perlustrazione però lo ha colto con le mani sul…lucchetto.

L’uomo è stato quindi indagato in stato d’arresto per il reato di furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli e oggi, lunedì 25 aggosto, si è tenuto il processo per direttissima per la quale è stato convalidato l’arresto in carcere.

Comments

comments

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY