Il Brescia convince, ma Iaconi chiede rinforzi: in arrivo Castellini e Sestu

0

Il Brescia vince e convince, ma il calcio estivo, seppur impreziosito da due gare ufficiali di Coppa Italia, è tutt’altra cosa rispetto al (lunghissimo) campionato. Quando manca meno di una settimana alla chiusura ufficiale del Calciomercato il Brescia di Iaconi è alle prese con alcuni potenziali affari, sia in entrata che in uscita. Il tutto, ovviamente, con il benestare obbligatorio, preventivo, da chidere a Ubi Banca.

I movimenti più interessanti, e più probabili, in entrata riguardano il prossimo tesseramento del difensore bresciano Paolo Castellini, 35enne di Travagliato svincolato dopo l’ultima non fortunatissima stagione tra Sampdoria e Livorno (qui tutta la sua carriera) e a Brescia da un paio di settimane durante le quali si è allenato, in prova, con le Rondinelle. Di quattro anni più giovane, ma altrettanto esperto, Alessio Sestu (qui tutta la sua carriera) che arriverebbe dal Chievo, assieme a un conguaglio, in cambio di un giovane che potrebbe essere Leonardo Morosini (classe 95), Fabio Bertoli (classe 96) o Stefano Minelli (classe 94). Per ora altri movimenti in entrata non se ne registrano.

Il sacrificio di alcuni giovani potrebbe non limitarsi a uno dei tre che piacciono al Chievo: il Milan avrebbe messo gli occhi sul centocampista Mario Gargiulo, centrocampista classe 96.
(a.c.)

Comments

comments

LEAVE A REPLY