Il Brescia convince, ma Iaconi chiede rinforzi: in arrivo Castellini e Sestu

0

Il Brescia vince e convince, ma il calcio estivo, seppur impreziosito da due gare ufficiali di Coppa Italia, è tutt’altra cosa rispetto al (lunghissimo) campionato. Quando manca meno di una settimana alla chiusura ufficiale del Calciomercato il Brescia di Iaconi è alle prese con alcuni potenziali affari, sia in entrata che in uscita. Il tutto, ovviamente, con il benestare obbligatorio, preventivo, da chidere a Ubi Banca.

I movimenti più interessanti, e più probabili, in entrata riguardano il prossimo tesseramento del difensore bresciano Paolo Castellini, 35enne di Travagliato svincolato dopo l’ultima non fortunatissima stagione tra Sampdoria e Livorno (qui tutta la sua carriera) e a Brescia da un paio di settimane durante le quali si è allenato, in prova, con le Rondinelle. Di quattro anni più giovane, ma altrettanto esperto, Alessio Sestu (qui tutta la sua carriera) che arriverebbe dal Chievo, assieme a un conguaglio, in cambio di un giovane che potrebbe essere Leonardo Morosini (classe 95), Fabio Bertoli (classe 96) o Stefano Minelli (classe 94). Per ora altri movimenti in entrata non se ne registrano.

Il sacrificio di alcuni giovani potrebbe non limitarsi a uno dei tre che piacciono al Chievo: il Milan avrebbe messo gli occhi sul centocampista Mario Gargiulo, centrocampista classe 96.
(a.c.)

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome