Sellero, il leghista Damiolini attacca: confermata la presenza di scorie

0

Nel consiglio Comunale di venerdì 29 agosto, a Sellero, tra i numerosi argomenti ha tenuto banco la mozione presentata dalla minoranza leghista con cui si chiedeva un percorso di ulteriori accertamenti – con sondaggio e prelievo di materiale – nella zona del campo sportivo e nelle aree limitrofe (piazzale dello stadio, spogliatoi, strada adiacente lo stadio) al fine di escludere qualsiasi tipo di contaminazione del terreno, verificare l’eventuale presenza di rifiuti e consentire la loro eventuale asportazione.

Nel corso della discussione – a tratti molto accesa – il Sindaco Bressanelli e il consigliere Nicoli, delegato al Territorio e Patrimonio, hanno confermato la presenza di scoria proveniente dalla Ex-Fucinati sia nell’area adiacente lo stadio, nella strada ed anche in altre zone del paese. “Ciò – si legge in una nota del consigliere leghista Severino Damiolini – nonostante la maggioranza abbia respinto la nostra richiesta trincerandosi dietro alla certezza che il materiale in questione sia innocuo perché ai tempi della realizzazione (20/25 anni fa) era considerato inerte, dimenticando però che il decreto ministeriale del 1998 e le successive normative sull’argomento prevedono che la scoria di acciaieria, per essere utilizzata come sottofondo stradale, debba rispettare sia requisiti di concentrazioni massime di inquinanti molto rigidi e stringenti che processi di inertizzazione ben precisi”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome