Funerali dei quattro piloti, dall’omelia: grazie per la vostra passione per gli altri

0

Duemila persone hanno partecipato ai funerali dei quattro avieri morti lo scorso 19 agosto in seguito alla scontro tra dei due tornado che pilotavano nel cielo sopra Ascoli Piceno. L’accesso alle telecamere è stato negato per volere delle famiglie delle vittime.

L’ultimo saluto a Mariangela, Alessandro, Giuseppe è Paolo Piero è stato pronunciato da mons. Marciano nel corso dell’omelia durante i funerali celebrati questa mattina nell’hangar della base aeronautica di Ghedi da dove la mattina del 19 agosto sono partiti i quattro piloti.

Dall’altare, suggestivamente posizionato tra due Tornado, mons. Marciano ha pronunciato parole di commozione e ringraziamento nei confronti dei quattro piloti e delle loro famiglie: “Avete lasciato le vostre case per rispondere a una chiamata e portare avanti una missione che vi ha uniti. E ciò che in modo particolare vi ha uniti è stata la passione: la passione per il volo, la passione per il vostro servizio”. Una passione “vissuta non fine a se stessa né diretta a soddisfare se stessi ma…una passione che fa luce agli altri, una passione per gli altri, per questo vi diciamo: grazie”

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Se ad ogni funerale di persone morte sul lavoro dovesse partecipare il presidente del consiglio, non gli resterebbe tempo nemmeno per dormire; quest’anno, nei primi 8 mesi, i funerali dei soli caduti assicurati all’INAIL sono stati 425; se aggiungiamo i morti "in itinere" e le categorie con assicurazioni proprie arriviamo a circa 900.

  2. Concordo, renzie e alfano sono impegnati a raccogliere mezza africa nel mediterraneo e poi metterli negli alberghi in sardegna o sul lago di como (per non dire di quelli che ci stanno smazzando qua a brescia). Per loro e per la sinistra in genere questi 4 soldati hanno il torto di essere bianchi e italianissimi.

  3. Se ci pensi un attimo capisci subito perché i vertici dello stato non hanno partecipatori funerali dei poveri 4 piloti, che hanno pagato con la vita probabilmente una loro debolezza umana. Come mi si sono scontrati i due aerei se non dovevano nemmeno volare insieme?

  4. Io credo che, al di là delle polemiche sul colore della pelle, che sfociano in un razzismo soffocateo che reputo fuori luogo, fosse doveroso, da parte delle autorità, partecipare ai funerali dei 4 capitani, in quanto servitori umili e degni dello Stato. Putroppo, come sempre, la riconoscenza da parte dei nostri "capi" è sempre nulla. Personalmente conoscevo Paolo ed era una persona splendida, come uomo, padre, marito, figlio e ovviamente soldato. Ora ha spiccato il volo con le proprie ali con le quali, spero, possa avvolgere la sua famiglia che ha ancora tanto bisogno di lui.Ti voglio bene.un grosso abbraccio ai suoi cari.

LEAVE A REPLY