Festa Cgil nel week end: primo incontro con Bonometti (Aib) e Del Bono

0

Tre giorni di socialità, divertimento e cultura nella sede della Camera del Lavoro, dove da domani (venerdì) 5 a domenica 7 settembre ritorna l’appuntamento con la «Festa della Cgil». Nel cortile della sede di via Folonari saranno presenti i banchetti di numerose associazioni e tutte le sere, dalle 19 alle 21, sarà possibile cenare grazie agli amici del Bistrò popolare. Molto ricco il programma dei dibattiti: venerdì 5 (ore 17) di «Crisi a Brescia: come uscirne?» discuteranno – coordinati dal giornalista Massimiliano Del Barba – il presidente dell’Aib Marco Bonometti, il sindaco di Brescia Emilio del Bono, il docente universitario Sergio Albertini e il segretario della Cgil Brescia Damiano Galletti; sabato 6 (ore 17) al centro della riflesssione ci saranno i «Crimini economici, sociali e ambientali» con esponenti di Libera e Legambiente; domenica 7 (ore 17) «la crisi economica tra sottrazione di diritti e populismi» con ospiti, tra gli altri, il presidente della Commissione Diritti Umani del Senato Luigi Manconi e il docente universitario Carlo Alberto Romano. Mercoledì 10 (ore 15) – «Oltre la festa» – il dibattito «Giù le mafie dalla città» con il procuratore generale Pier Luigi Maria Dell’Osso intervistato dal giornalista di Repubblica Piero Colaprico. Da domani a domenica (ore 21) spazio alla musica d’autore sul palco della festa: domani il cantautore bolognese Germano Bonaveri, sabato Riccardo Tesi e banditaliana, domenica lo spettacolo «Creuza de Ma, 30 anni, un Mediterraneo», serata dedicata al famoso album di Fabrizio De André e Mauro Pagani che quest’anno celebra il suo 30esimo anniversario». Il programma completo della tre giorni di festa sul sito della Camera del Lavoro www.cgil.brescia.it oppure www.facebook.com/cgil.bs.festa

 

DI SEGUITO IL PROGRAMMA:

venerdì 5 settembre

Ore 17.00 (Cortile)

DIBATTITO “CRISI A BRESCIA: COME USCIRNE?”

• Marco Bonometti – Presidente AIB

• Sergio Albertini – Docente di economia Università degli studi di Brescia

• Emilio Del Bono – Sindaco di Brescia

• Damiano Galletti – Segretario generale CGIL Brescia

• Testimonianza di Andrea Belardinelli – Coordinatore “programma Italia” di Emergency

• Coordina Massimiliano Del Barba – Corriere della Sera Brescia

Ore 20.30 (Salone Buozzi)

PRESENTAZIONE DEI FINALISTI DEL PREMIO GAVIOLI

Il Concorso Nazionale «Roberto Gavioli» è una rassegna dedicata a documentari sul mondo dell’industria e del lavoro organizzata dal MUSIL – Museo dell’Industria e del Lavoro di Brescia. Il concorso, giunto alla sua settima edizione, offre un quadro articolato ed estremamente ricco della realtà lavorativa attuale, nei suoi aspetti più strettamente produttivi ma anche nei suoi risvolti biografici, sociali e ambientali.

Ore 21.30 (Palco)

CONCERTO: GERMANO BONAVERI – OTRA VOZ CANTA

con Luca De Riso, Gabriele Palazzi, Antonello D’Urso e Germano Bonaveri

Un concerto di canzone d’autore nazionale ed internazionale che ha come filo conduttore la resistenza e la difesa della libertà dell’individuo. Il cantautore bolognese, oltre ad alcune sue canzoni, reinterpreta grandi capolavori per testimoniare come la voglia di resistere non abbia confini e nazionalità.

sabato 6 settembre

Ore 15.00 (Salone Buozzi)

LIBERTÀ, EGUAGLIANZA, DIGNITÀ DI FRONTE AI CAMBIAMENTI IMPOSTI DAL MERCATO E DALLA GLOBALIZZAZIONE

(Presentazione del saggio “Nelle mani di Golia: I diritti dell’uomo tra Stato e mercato ai tempi della Rete”

a cura di Paolo Moiola, Gabrielli editori).

Relatore Paolo Moiola – Giornalista

Introduce Franco Valenti – Fondazione Piccini

Ore 16.00 (Salone Buozzi)

VERSO LA MOSTRA CAPOLAVORO

Fausto Lorenzi, curatore insieme a Mauro Corradini della mostra CapoLavoro, illustra le opere e le scelte della mostra promossa dalla CGIL Brescia che verrà inaugurata il prossimo ottobre in Santa Giulia.

Ore 17.00 (Cortile)

DIBATTITO “PROMUOVERE CULTURA ANTIMAFIA.

Crimini economici, sociali e ambientali”

• Oriella Savoldi – Segreteria CGIL Brescia

• Davide Salluzzo – Libera | coord. Regionale

• Sergio Cannavò – Legambiente Lombardia

• Daniela Faiferri – Libera | coord. provinciale

Ore 20.20 (Salone Buozzi)

PROIEZIONE DEL FILM “Ho visto volare una bicicletta”

Ideato e diretto da Eros Mauroner, il documentario “…Ho visto volare una bicicletta” (33 minuti) è stato realizzato nel giugno 1999. Lo riproponiamo in occasione del 40° anniversario della strage. Sarà presente il regista.

Ore 21.30 (Palco)

CONCERTO: RICCARDO TESI e BANDITALIANA

con Riccardo Tesi, Maurizio Geri, Claudio Carboni e Gigi Biolcati

Una serata di musica senza frontiere, fresca e solare, innovativa ma legata alle proprie radici, una sintesi di ampio respiro tra forme e riti della tradizione toscana, profumi mediterranei, improvvisazioni jazz e canzone d’autore.

domenica 7 settembre

Ore 15.00 (Cortile)

MERENDA e GIOCHI PER I PICCOLI

Una merenda preparata dal Bistrò Popolare. Tanti giochi dell’associazione Saltabanco (circolo Arci/ArciRagazzi) e un laboratorio per bambini sugli effetti speciali nel cinema (a cura del Musil di Rodengo Saiano).

Ore 16.00 (Salone Buozzi)

DIBATTITO “CRISI ECONOMICA TRA SOTTRAZIONE DI DIRITTI E POPULISMI EMERGENTI: QUALI STRATEGIE ADO TTARE?”

• Luigi Manconi – Presidente Commissione Diritti umani del Senato

• Carlo Alberto Romano – Docente Università di Brescia e pres. associazione “Carcere e Territorio”

• Coordina Franco Valenti – Fondazione Piccini

• Testimonianze di realtà attive contro la discriminazioni e per i diritti umani

Ore 19.45 (Salone Buozzi)

SPETTACOLO: “VIAGGIO ITALIANO: EMERGENCY PROGRAMMA ITALIA”

Testo e regia: Patrizia Pasqui

Interprete: Mario Spallino

Un viaggio dal Nord al Sud compiuto da Mario (il nome non è di fantasia), l’attore dello spettacolo. In scena con Mario c’è il lavoro che Emergency fa in Italia, che si chiama appunto “Programma Italia”.

Ore 21.30 (Palco)

SPETTACOLO “CREUZA DE MA, 30 ANNI, UN MEDITERRANEO”

con Beatrice Faedi, Alessandro Adami, Stefano Zeni e i Corimè (Roberto e Maurizio Giannone). Elaborazione dei testi e video Sara Giacomelli.

Regia Valbona Xibri

Una serata dedicata a “Creuza de ma”, il famoso album di Fabrizio De André e Mauro Pagani, che quest’anno celebra il suo trentesimo anniversario. Uno spettacolo che parlerà anche delle nuove “creuze”, mulattiere di un Mediterraneo che è culla di poesia, musica, bellezza, umanità, sofferenza, ma soprattutto di infinita speranza.

Comments

comments

LEAVE A REPLY