Violenze contro la moglie davanti a bimbi e poliziotti: arrestato egiziano

17

Ennesimo e nuovo caso di violenza domestica. Nel pomeriggio di ieri una Volante del Commissariato Carmine è intervenuta in ausilio di una donna marocchina del 1976 che poco prima si era rivolta presso una struttura ricettiva protetta a causa dei maltrattamenti del marito.

Agli agenti che l’hanno raggiunta presso la struttura la donna ha raccontato di essere vittima delle vessazioni del marito.

La signora è stata quindi accompagnata dagli agenti presso la loro abitazione a Brescia dove all’interno c’era il marito con la loro bambina e con i due figli avuti dalla donna da una relazione precedente. La donna intenzionata a prendere con sé i figli ed i propri effetti personali per allontanarsi dall’abitazione, è stata però bloccata dal marito il quale, incurante della presenza dei poliziotti, ha iniziato ad inveire contro la moglie cercando di colpirla.

Gli agenti si sono ovviamente frapposti tra i due proteggendo la donna e, nel tentativo di contenere l’uomo, sono stati da lui aggrediti riportando delle lesioni giudicate guaribili in tre giorni dal Pronto Soccorso. La signora con i bambini è stata pertanto accompagnata presso una struttura protetta mentre l’uomo è stato arrestato per resistenza lesioni e minacce.

Comments

comments

17 COMMENTS

  1. Carissimo utente "@wel"…come mai generalizza e insulta lepersone che non la pensano come Voi???Ha avuto problemi in famiglia???L’utente del commento delle 00.25 ha esposto il suo pensiero. Voi offendete 8 ocredete di offendere). Mi raccomando, oggi,andate subito ad invitare a casa Vostra qualche fratello migrante. Magari uno di quelli che menteniamo all’Hotel Milano….Fareste un’opera meritoria. democratica e di integrazione razziale. Voi che blaterate tanto siete i primi a schifare questi disgraziati e Vi lavate la coscienza dando dell’ignorante e del razzista a chi si oppone alla società "multirazziale"….A u revoir….

  2. L’insulto era rivolto ai razzisti. Si riconosce? La società multirazziale esiste solo nella testa dei razzisti, visto che gli uomini sono tutti uguali.

  3. l’ennesima figura di palta del coccolaimmigrati sinistroide: farebbe meglio ad occuparsi dei dialetti baluba che gli piacciono tanto, altro che inglese…

  4. Carissimo utente "@rob59"…noi scriviamo sempre con iniziale maiuscola, quindi oltre che copiate almeno "bene". A parte le polemiche, sterili come i muli, chi parla ed esalta la società multirazziale sono i Vostri amicii americani,mediasetdi pendenti, israeliani e britannici. Pertanto , invece di comportarVi da saccenti, comportateVi da quello che siete (fatevene una ragione…). Un P…A….Ad maiora….

  5. Caro utente "@Rob59", suvvia fateVene una ragione dei Vostri compagni di viaggio….Oltre che al sig. Vendola e Renzi ci sono TUTTI quelli elencati qualche ora addietro….Au revoir….

  6. Il problema della violenza sulle donne nella cultura musulmana e’ purtroppo una realtà ancora presente, gli uomini si sentono autorizzati a picchiare la propria donna, poiché la considerano un essere inferiore a loro. Vi ricordo che le donne musulmane spesso non possono uscire di casa da sole, non dispongono di denaro proprio, insomma sono completamente succubi del marito. Per fortuna non è sempre così, ma quando accadono episodi come questi, dovremmo essere noi donne occidentali a sostenere e "proteggere" le donne vittima di queste soprusi , da sole non possono farcela.

  7. Purtroppo non riguarda solo le donne islamiche, ma praticamente gran parte delle donne del terzo mondo. Le donne immigrate hanno più possibilità di liberarsi di quelle che restano nei paesi d’origine. Concordo con Giustizia: dobbiamo essere vicini a queste donne ed offrire sostegno affinché si ribellino e denuncino, come nel caso dell’articolo.

  8. Non mettere insieme un delinquente come questo con i tanti poveri (anche italiani, sempre di più) che davvero entrerebbero in carcere d’inverno pur di avere un pasto caldo ed una branda.

  9. Ma se il titolo dice EGIZIANO perchè tu dici MAROCCHINO? Forse perchè nell’ articolo si evince che la donna è marocchina ma non si fa cenno alla nazionalità del marito?! Di solito la gente non legge gli articoli ma si ferma al titolo tu sei l’ eccezione che conferma la regola, fai esattamente il contrario.

LEAVE A REPLY