Al via “I pomeriggi con il Rettore”: primo appuntamento il 13 ottobre

0
Bsnews whatsapp

“Raccontare il presente per costruire il futuro”: si avvia un ciclo di incontri destinati a diventare occasioni di confronto aperto e libero con personalità della cultura, dell’economia e delle istituzioni, dell’arte e della scienza, per raccontare l’eccellenza e il talento del nostro Paese. Primo appuntamento il prossimo 13 ottobre con Pietro Guindani, AD Vodafone Italia.

 

Dall’Università degli Studi di Brescia un’interessante iniziativa: a partire dal prossimo mese di ottobre, e sino a dicembre, prende il via il primo ciclo de “I pomeriggi con il Rettore” che inaugura un nuovo modo insolito ma appassionante di riflettere su tematiche culturali, e non solo, attraverso l’esperienza ed il confronto con ospiti illustri ed esemplari per le scelte professionali operate o per la loro visione del futuro.

 

Gli eventi si svolgeranno secondo la logica del libero dialogo tra il Rettore Sergio Pecorelli e personaggi di spicco locali, nazionali e internazionali, invitati a raccontare la loro storia di successo artistico, imprenditoriale e sociale, a un pubblico cui sarà data ampia possibilità di intervenire: una nuova e informale formula di fare conversazione senza le consuete barriere tra ospite, pubblico e padrone di casa.

 

“Ho immaginato questi incontri in prima battuta per i nostri studenti, le future generazioni che diventeranno lavoratori competenti, manager e imprenditori, ma anche genitori e cittadini partecipi delle scelte per il futuro della loro città e del loro Paese, con l’intento di ricordare loro che il talento nasce dalla creatività, e che la creatività si coltiva con la curiosità, con la contaminazione dei saperi” sottolinea il Rettore Pecorelli con il consueto entusiasmo “ma ho pensato più in generale a tutti coloro che sono aperti e pronti ad una riflessione a 360 gradi su tematiche ampie, che toccano da vicino la società in cui viviamo e vivremo”.

 

Grazie all’azione sinergica con la Fondazione Teatro Grande e al contributo della Banca Popolare di Sondrio, la cornice del primo ciclo di incontri sarà il Ridotto del Massimo cittadino, che aprirà le proprie porte a coloro che, dopo una giornata di studio e di lavoro, in un’atmosfera di piacevole relax, vorranno dedicare spazio all’ascolto e al colloquio con gli ospiti che offriranno interessanti e curiosi spunti di vita professionale e personale. Una location atipica, rispetto alla consueta istituzionalità dei Palazzi dell’Università, scelta volutamente per conferire a questi incontri il giusto equilibrio tra informalità e prestigio. ”Ringrazio di cuore il Sovrintendente del Teatro Grande Umberto Angelini, che ha colto come di consueto il valore di questa iniziativa e ha reso possibile l’avvio del primo ciclo di incontri, sperimentando quella contaminazione tra saperi e ambiti operativi propri delle istituzioni, che per prime devono essere l’esempio di dialogo e capacità di guardare al futuro”, conclude Pecorelli. 

 

Il primo incontro con l’Amministratore Delegato di Vodafone Italia, Pietro Guindani, avrà luogo lunedì 13 ottobre alle 17:00.

 

Questi gli altri appuntamenti già in calendario:

 

lunedì 27 ottobre           Massimo MININI, Gallerista, Presidente Fondazione Brescia Musei

martedì 4 novembre      Sandro BELLI, Imprenditore, Presidente Associazione Culturale "Bresciacittàgrande"

lunedì 1 dicembre          Teresa CINQUE, Artist Statement

Da definire l’incontro con Umberto ANGELINI, Sovrintendente del Teatro Grande.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. ma in realtà il Rettore non sarà più tale dal 1° novembre, dato che ha compiuto i 70 anni ed andrà in pensione da professore ordinario…

RISPONDI