Ospitaletto, quattro nuove linee di Pedibus: le associazioni a fianco dei più piccoli

0
Bsnews whatsapp

Ospitaletto – Con l’inizio dell’anno scolastico riparte il servizio del Pedibus. Quattro le nuove linee rispetto allo scorso anno per il servizio che si articolava su due linee e nel percorso di sola andata. Linee che effettueranno anche il percorso di ritorno, sia al mattino che al pomeriggio, con la pioggia, o con il sole. Un servizio che rimane totalmente gratuito per le famiglie e per gli oltre 60 iscritti e che a breve vedrà in bella vista posizionati i cartelloni definitivi e segnalati con apposite indicazioni i nuovi percorsi, oltre alla simpatica pettorina consegnata ai partecipanti e ai volontari con ben impresso il logo scelto e creato dagli studenti stessi. Altra novità targata 2014 è la collaborazione con le realtà presenti sul territorio per far gestire direttamente a loro ogni linea. Il Comune andrà incontro alle associazioni che hanno fatto pervenire la loro disponibilità a parteciparvi, con una corrispettivo economico. Le linee sono definite dai colori: linea rossa, supportata nell’accompagnamento dalla società sportiva del Rugby Ospitaletto, con partenza dalla farmacia Pinetti, angolo via Ghidoni e via San Bernardo; la linea gialla con partenza da via Montegrappa; la linea verde con partenza dalla stazione e la linea azzurra, gestita dalla società di pallavolo con partenza dal Cinema Astra. Sul sito del Comune: www.comune.ospitaletto.bs.it sono disponibili i moduli per aderire al servizio e la mappa dettagliata dei percorsi. Per l’Assessore alla pubblica istruzione e cultura, vicesindaco Patrizia Chiodelli: “Da quest’anno l’Amministrazione ha deciso di ampliare  il servizio Pedibus per le famiglie dei bambini iscritti alla scuola Primaria. Il progetto è il frutto di un percorso di progettazione partecipata. Molto l’entusiasmo ricevuto al nostro appello per collaborare ad attuarlo: dalla società sportiva di rugby e di pallavolo, all’associazione “Nuovo nido””. Per il Sindaco Giovanni Battista Sarnico: “Con questa scelta, l’Amministrazione ribadisce il suo impegno nel cercare di abituare i bambini a non dipendere dall’automobile per i piccoli spostamenti e rendere il paese più vivibile. I bambini ci insegnano come vivere nella comunità; il Pedibus è una piccola azione quotidiana, che  diventa  un segnale positivo per la partecipazione attiva e l’educazione sui temi: della cittadinanza, della sicurezza, dell’ambiente, oltre che tappa fondamentale del progetto Salute in Comune”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI