Qualità dell’edilizia scolastica: Brescia seconda in Lombardia e decima in Italia

0

Certo il livello medio nazionale è piuttosto basso, ma fa comunque piacere sapere che la qualità dell’edilizia scolastica del nostro capoluogo è tra le più alte in Italia, e addirittura al secondo posto in Lombardia.

I dati sono stati elaborati, a inizio anno, nel rapporto «Ecosistema Scuola» di Legambiente ed analizzati da Rete Irene, il primo network di imprese lombarde specializzato in riqualificazione energetica. Dallo studio emerge che l’investimento medio per ogni edificio è stato di 41.237 euro, molto inferiore ai 239mila euro di Bolzano ma comunque più della gran parte degli edifici scolastici italiani.

Secondo Rete Irene gli interventi più urgenti da finanziare sono quelli che riguardano la sostituzione degli infissi (che andrebbe fatta in una scuola su due), la riqualificazione dell’impianto di riscaldamento (nel 37% degli edifici) e l’isolamento termico di paretei e soffitti (per almeno una scuola su tre). Qualche miglioramento alla situazione nazionale, e anche a quella bresciana dovrebbe aversi con l’avvio del piano per l’edilizia scolastica approvato dal Governo: lo stanziamento complessivo è di oltre un miliardo di euro, nella nostra provincia arriveranno circa 19 milioni di euro, suddivisi tra 116 istituti. La metà dei fondi servirà per la realizzazione di nuove scuole.
(a.c.)

Comments

comments

LEAVE A REPLY