Metalmeccanico, la crisi erode il settore: a Brescia oltre 6500 posti di lavoro a rischio

0

Il settore metalmeccanico eroso dalla crisi: Brescia è maglia nera con 6.591 impiegati (14 aziende), che rischiano di perdere il posto di lavoro. Dopo Brescia è la Brianza a soffrire con 5.112 addetti ai lavori (16 aziende) e poi Milano e Legnano a quota 4.265. Le motivazioni le riporta il Corsera, specificando che secondo i dati rilasciati dall’Osservatorio Fim, spaziano dalla concorrenza con le aree low cost alla contrazione della domanda di beni investimento, al costo della materia prima e dell’energia, alla riduzione degli investimenti delle aziende e di quelli pubblici in infrastrutture. Accesso al credito e costo del denaro sono invece le due piaghe che si sono abbattute sulle realtà più piccole.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome