Invocazioni a Satana e frasi blasfeme, salvata turista 54enne con intenti suicidi

0

Invocazioni a Satana e frasi blasfeme, così hanno trovato una 54enne con problemi psichici, nel centro storico di Sirmione, gli agenti della polizia locale. I militari, insieme al personale della Croce Rossa, si sono avvicinati con cautela alla donna che aveva intenti suicidi, per cercare di calmarla. La donna, in vacanza sul lago, ha spiegato loro di essere a Sirmione, scrive il Bresciaoggi, per incontrare un famoso attore statunitense. Poi è ripiombata in una sorta di stato allucinato proferendo invocazioni a Satana, minacciando gli agenti e bestemmiando. I vigili sono riusciti a caricarla sull’ambulanza verso l’opsedale di Desenzano dove è stata sottoposta a visita psichiatrica e successivamente a trattamento sanitario obbligatorio. Gli agenti hanno trovato addosso alla donna una lettera che spiegava il motivo della sua volontà di suicidarsi: la 54enne, in un delirio allucinatorio, spiegava che nella sua capiente borsa custodiva un feto abortito.

Comments

comments

LEAVE A REPLY