Aspettando Supernova, il Pd lancia il manifesto bresciano dell’innovazione

0

Cinque priorità per il rilancio dell’innovazione. Cinque spunti su cui lavorare con il tessuto imprenditoriale, il mondo del lavoro, quello dell’educazione e della cultura per dare nuova linfa a Brescia. Questo il progetto del PD Bresciano che attende il Festival della Creatività e Innovazione – Supernova, in programma a Brescia il prossimo 3 a e 4 ottobre, con grande interesse. “Ospitare sul nostro territorio un evento così attrattivo e nuovo deve rappresentare uno stimolo per tutti,  ma in particolare per un partito come il PD, aperto alle nuove sfide e impegnato sull’interno territorio provinciale per trovare soluzioni innovative al problema dell’occupazione, del rilancio economico di una Provincia di fatto manifatturiera che ha bisogno di nuove idee per imporsi nel mondo come merita”, si legge nella nota diffusa dal movimento.

 

Per questo il Partito Democratico ha deciso di accogliere questo Festival rilanciando anche al suo interno una riflessione su questi temi. Il digitale ha un impatto diretto e indiretto su moltissimi degli elementi di rottura nel sistema economico e sociale del nostro tempo: la completa ristrutturazione del settore editoriale e dell’industria dello spettacolo, la rivoluzione del settore turistico e del terziario, la ristrutturazione del settore commercio, passando per le grandi trasformazioni perfino del mondo agricolo e alimentare. Negli ultimi vent’anni sono radicalmente cambiati i processi aziendali, le tecniche di produzione, i canali di commercializzazione dei prodotti e servizi. Tutto fuori cambia. Il PD ha identificato 5  priorità su cui aprire un confronto nei prossimi mesi:       Cultura digitale e Innovazione come asse su cui far ruotare lo sviluppo economico, Nuove tecnologie a servizio di nuova occupazione; Innovazione come occasione di rilancio del mondo della cultura dello spettacolo e delle arti in generale; Innovazione come propulsore educativo per garantire eguaglianza nell’accesso all’informazione, partecipazione e democrazia; Innovazione come leva delle partnership pubblico-privato.

Con il Manifesto per l’innovazione il PD “intende buttare nell’arena del dibattito politico idee concrete, proposte vere su cui collaborare con chiunque abbia voglia di mettersi in gioco, dal mondo delle imprese e quello dei sindacati, dalla scuola al turismo fino alla cultura e alle associazioni. Digitalizzazione e Innovazione non hanno carattere  settoriale ma incidono fortemente sul domani dei territori. È sbagliato limitare il dibattito sull’economia digitale ai settori ad alto utilizzo di tecnologia, come l’IT, le Telecomunicazioni, il Web, la ricerca scientifica.

Con Supernova, dove il PD sarà presente come osservatore attento, e il Manifesto Bresciano dell’innovazione si apre una nuova stagione di confronto e di lavoro”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Chiacchiere…..ridu rre il carico burocratico per le poche cose che si riescono a vendere.Es armi comuni da sparo con istruttoria passata da 16 a 86 pagine sic durante i governi PD…..e pensare che l’ex on. PD Rebecchi è il presidente del Banco Nazionale di Prova Armi.

LEAVE A REPLY