Ticket sanitari, Rolfi (Lega): “Dal Pd falsità. Continueremo a ridurli fino ad eliminarli”

0
Bsnews whatsapp

“Sono ben due milioni di euro i risparmi derivati dalla riduzione dei ticket nel periodo gennaio-agosto 2014. Un felice risultato raggiunto solo grazie alle iniziative della Giunta Maroni e al riconoscimento della virtuosità della regione Lombardia grazie all’introduzione dei costi standard per la spesa farmaceutica. Suggerisco a quei consiglieri del Pd intervenuti sul tema, di rileggere bene i numeri perché gli unici aumenti che si sono registrati sono quelli del differenziale tra la quota pagata dai cittadini per avere i farmaci di marca rispetto a quelli equivalenti”. Così Replica il vice capogruppo della Lega Nord, Fabio Rolfi alle accuse sollevate da alcuni esponenti del Pd lombardo.

“Se questa quota non fosse stata aumentata, scelta imputabile esclusivamente al governo targato Renzi e Pd, i cittadini lombardi avrebbero risparmiato oltre 7 milioni di euro. L’ennesimo autogol del Pd, che accusa Regione Lombardia per colpe che sono invece la conseguenza di scelte adottate dal loro Governo. L’azione della Giunta Maroni sta evidenziando concrete politiche di rilancio e sviluppo territoriale. Altre Regioni targate sinistra, come Toscana ed Emilia Romagna, registrano invece aumenti della spesa sanitaria che vanno dal 4,5% al 5%. 

Un’altra dimostrazione – conclude Fabio Rolfi – che rafforza la non più rinviabile scelta che anche la nostra Regione diventi a statuto speciale, potendo così contare su un residuo fiscale di oltre 42 miliardi di euro che, ad oggi, ogni anno vanno solo ad arricchire i palazzi romani.”

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI