Desenzano, arrestato latitante abruzzese: era stato condannato per bancarotta fraudolenta

0

Il  Commissariato di Pubblica Sicurezza di Desenzano del Garda l’8 ottobre ha messo in campo una ventina di agenti che hanno passato al setaccio le zone più sensibili della città, compresi i locali della movida desenzanese, con blocchi di controllo sulle principali arterie stradali. Uno di questi controlli è finito in un arresto: un 64enne di origine Abruzzese è finito in manette dopo che gli agenti hanno scoperto che era sottoposto ad un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Ancona perché condannato ad una pena definitiva di anni 4 di reclusione per bancarotta fraudolenta, truffa  ed altri reati inerenti  la disciplina fallimentare. L’uomo è stato portato a Canton Mombello.

Nel giro di controlli sono stati anche verificati tre locali, dove sono state riscontrate violazioni sia di natura penale che amministrativa, e sottoposta a sequestro penale una KIA Karens nei cui confronti era stato emesso decreto di sequestro dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brescia per il reato di Appropriazione Indebita. Al volante un italiano 44enne, indagato in stato di libertà.

Comments

comments

LEAVE A REPLY