Nube nera, paura a Rezzato. Sindaco e Arpa: tenete le finestre e le porte chiuse

0
Bsnews whatsapp

Finestra chiuse e condizionatori spenti. E’ questo quanto raccomandato dal sindaco di Rezzato, Davide Giacomini, ai suoi concittadini per proteggerli dall’odore acre che si respira a Rezzato. Odore generato dall’incendio, non ancora domato, del magazzino della Trailer dove questa mattina sono divampate le fiamme mandando in fumo (nero e “tossico” la plastica che vi era contenuta all’interno.

Il fumo infatti, che si alza ancora adesso nel cielo, si trova proprio vicino ad una zona abitata vicino alla stazione ferroviaria. Fino a nuovo aggiornamento quindi il primo cittadino ha prtedisposto per la giornata di oggi che i cittadini e gli uffici mantengano le finestre ben chiuse e tengano spenti i condizionatori. Una misura precauzionale che potrebbe evitare però fastidiosi mal di gola ed emicranie.

 

Secondo le ultime informazioni starebbero andando in fumo oltre 4mila metri cubi di rifiuti che aspettavano solo di essere portati all’inceneritore. Trattandosi di materiale. Resta ancora da accertare come abbiano preso fuoco le “ecoballe” formate da Css (combustibile solido secondario), non si esclude nemmeno il dolo.

Il timore maggiore ora però è per la salute dell’aria e di conseguenza dei cittadini. Ogni combustione di plastica produce infatti diossine. Sul posto i tecnici dell’Arpa di Brescia stanno prelevando campioni d’aria.

“In considerazione delle dimensioni dell’incendio, al momento ancora attivo, si è ritenuto opportuno, cautelativamente, raccomandare alla popolazione interessata di stare in casa con porte e finestre chiuse”, hanno fatto sapere quelli dell’Arpa.

ARTICOLO AGGIORNATO ALLE 16.15

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. l’allarmismo mi sembra esagerato, io abito abbastanza distante dalla stazione, a 4 chilometri circa e ho appena portato fuori il cane. Si sente, certo, ma si respira

  2. Grazie al tuo amico renzi l’inceneritore brucia i rifiuti dei meridios napoletani che per l’appunto vengono trasportati e stoccati qui…ovviamente con il beneplacito del pd locale.

  3. Il permesso rilasciato a Trailer di stoccare fino a 4000 metri cubi di CSS è stato rilasciato dalal provincia di brescia, a conduzione lega nord, e non dal comune di rezzato. Il permesso risale, dalle informazioni trovate in rete, almeno al 2012 quando Renzi era sindaco di Firenze.
    Quando si parla si dovrebbe provare a pensare prima di aprire bocca e provare anche a documentarsi.

  4. Ahahahaha diamo la colpa alla lega e agli imprenditori padani adesso. Tutti sanno che la nube contiene il virus dell’ ebola ed è stata diffusa dai frateli immigratis con l’ appoggio dei coccola

RISPONDI