Flaminio Gualdoni ospite a SpazioAref

0

Domani, mercoledì 22 ottobre 2014 alle ore 18.30 presso SpazioAref a Brescia in piazza Loggia 11/f, in concomitanza con
la mostra dedicata a Giangiacomo Spadari L’arte della coerenza, il noto storico e critico d’arte Flaminio Gualdoni
tiene una conversazione dedicata all’arte a Milano negli anni della contestazione. L’ingresso è libero, fino ad
esaurimento dei posti disponibili, con prenotazione obbligatoria scrivendo a info@aref-brescia.it o telefonando
allo 030.3752369 (giovedì-domenica ore 16-19.30).

Il tema affrontato dallo storico dell’arte si focalizza su un decennio irripetibile dell’arte italiana del dopoguerra,
quello che inizia alla metà degli anni Sessanta fino al decennio successivo, in cui il capoluogo lombardo diviene un
centro della sperimentazione artistica, legando nuovamente l’Italia alle avanguardie artistiche europee. L’arte a
Milano si amplifica in una serie di luoghi di sperimentazione sul territorio, a confronto con il dibattito politico
che contraddistingue gli anni della contestazione.

Flaminio Gualdoni insegna storia dell’arte all’Accademia di Belle Arti di Brera dal 1980.
Dal 1988 al 1994 dirige la Galleria Civica di Modena, dal 1995 al 1999 i Musei Civici di Varese, nel 2005-2006 la
Fondazione Arnaldo Pomodoro di Milano. Nel 1990 è commissario alla 44° Biennale di Venezia.
Cura, tra le altre, mostre pubbliche di Osvaldo Licini, Gastone Novelli, Giuseppe Capogrossi, Salvatore Scarpitta,
Mario Mafai, Jean Fautrier, Lucio Fontana, Enzo Cucchi, Urs Lüthi, Jaume Plensa, George Grosz, Piero Manzoni,
Marino Marini, Arnaldo Pomodoro, Giacomo Manzù, Massimo Campigli, Nanni Valentini, Leonardo Cremonini,
André Villers, Carlo Zauli, Antoni Tàpies, Meret Oppenheim.

Dal 1985 al 2011 collabora alle pagine culturali del “Corriere della Sera” e dal 2006 tiene la rubrica “Il criptico
d’arte” in “Il Giornale dell’arte”. Tra il 2005 e il 2009 dirige la rivista “FMR” e nel 2007 fonda “La rivista bianca
FMR”. Ha collaborato con rubriche d’arte a “Il Giorno”, “La Domenica del Corriere”, “Italia Oggi”, “Gente”, RAI
Radio 2, RAI Radio 3. Per la trasmissione “Appunti di volo” di RAI Radio 3 nel 2002 gli è stato assegnato il
“Premio Venezia alla Comunicazione” in occasione del 6° Salone dei beni e delle attività culturali (Venezia).
È stato tra i fondatori del gruppo [epidemiC], www.epidemic.ws, con il quale ha partecipato nel 2001 a D.I.N.A.,
Salara, Bologna; 49° Esposizione Internazionale d’Arte. Platea dell’umanità, La Biennale, Venezia; El cuerpo del arte, I
Bienal de Valencia; nel 2002 a I love you, Museum für Angewändte Kunst, Francoforte; nel 2003 a Ars Electronica
Festival, Linz, e Transmediale, Berlino; nel 2005 a Connessioni Leggendarie Net.Art (1995-2005), Mediateca di Santa
Teresa, Milano.
Nel 2011 realizza per il web con Luca Lampo l’Atlante dell’arte italiana, www.atlantedellarteitaliana.it

L’arte a Milano negli anni della contestazione

Conversazione di Flaminio Gualdoni
SpazioAref – Spazio per l’arte dell’Associazione Rizzi e Ferrari
Piazza Loggia 11/f
www.aref-brescia.it
info@aref-brescia.it
030.3752369
333.3499545 – 339.1000256

Comments

comments

LEAVE A REPLY