Volontariato e biblioteche: un’alleanza possibile?

0

Un’occasione per fare il punto della situazione, chiarire ambiti, limiti e potenzialità dell’impego dei volontari in biblioteca. All’interno della dodicesima edizione della Rassegna della Microeditoria italiana, in programma a Chiari i prossimi 7, 8 e 9 novembre, si terrà anche la nona "conversazione" tra bibliotecari, impostata come dialogo e scambio professionale più che come convegno, organizzata dal Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano.

Nel corso degli anni l’appuntamento ha assunto importanza sempre maggiore, tanto che in questa edizione sarà presente anche la presidente nazionale dell’Aib, Associazione Italiana Biblioteche, Enrica Manenti. Accanto a lei Gloria Busi, responsabile del Servizio Cultura della provincia di Sondrio, ed Urbano Gerola, presidente del Centro Servizi per il Volontariato di Brescia. A coordinare gli interventi il direttore del Sistema, Fabio Bazzoli.

Il tema dei volontari ha sempre suscitato un dibattito molto vivace nell’ambito di una categoria, quella dei bibliotecari, che presidia con difficoltà l’esigenza di avere specifiche competenze professionali per operare nel settore. La crisi della finanza pubblica non poteva che inasprire le posizioni. Il giusto invito a considerare i volontari come degli alleati e l’opportunità di crescita dei servizi viene talvolta quasi contrapposto alle altrettanto giustificate preoccupazioni di tutela dei posti di lavoro e delle professionalità costruite in anni di studio e carriera.

"La robusta tradizione della cooperazione interbibliotecaria bresciana – afferma la Presidente del Sistema Bibliotecario, nonché Sindaco di Castelcovati, Camilla Gritti – tenuto conto dei notevoli sforzi delle Amministrazioni locali di mantenere alta la professionalità degli operatori di biblioteca e la qualità dei servizi offerti all’utenza, è sicuramente capace di elaborare proficue sinergie con il mondo del volontariato atte a rendere sempre più ampia l’offerta di iniziative".

L’incontro si colloca in un complesso di azioni che la Rete Bibliotecaria Bresciana sta portando avanti per aprire un dialogo, il più possibile proficuo, con tutti i diversi portatori di interessi intorno alla pubblica lettura sul territorio bresciano. Per questo motivo sono stati invitati non solo bibliotecari, ma anche amministratori locali, rappresentanti di istituzioni culturali e cooperative sociali. Tra il pubblico ci saranno inoltre gli stessi volontari

L’appuntamento è per venerdì 7 novembre alle ore 9:30, ovviamente all’interno della splendida cornice della Villa Mazzotti, a Chiari.

Venerdì 7 Novembre 2014
I VOLONTARI IN BIBLIOTECA: IX conversazione su temi professionali con i bibliotecari della Rete Bibliotecaria Bresciana e Cremonese.
Ore 09.30 Saluti di Gianni Rocco (Presidente dell’Associazione L’Impronta), Camilla Gritti (Presidente del Sistema Sud Ovest Bresciano), Emanuele Arrighetti (Assessore del Comune di Chiari), Marina Menni (Ufficio Biblioteche della Provincia di Brescia), Marco Azzerboni (vice Presidente della sezione Lombardia dell’Associazione Italiana Biblioteche)
ore 10.00 – Coordina: Fabio Bazzoli (Direttore del Sistema Sud Ovest Bresciano), intervengono: Gloria Busi (Responsabile del servizio Cultura della Provincia di Sondrio), Urbano Gerola (Presidente del Centro Servizi per il Volontariato di Brescia) e Enrica Manenti (Presidente nazionale dell’Associazione Italiana Biblioteche).

Enrica Manenti, Presidente nazionale dell’Associazione Italiana Biblioteche
Già vicepresidente nel precedente mandato, con delega prima alla Comunicazione e poi al Lavoro e Professione, presidente dell’AIB Emilia Romagna dal 2008 al 2011, è stata eletta Presidente dell’AIB a maggio di quest’anno. E’ coautrice delle "Linee di indirizzo per il personale di supporto ai bibliotecari".

Gloria Busi, Responsabile del servizio Cultura della provincia di Sondrio
Da anni si dedica alla predisposizione e al coordinamento di attività legate al tema del volontariato in biblioteca, come ad esempio "Io, volontario per la cultura", progetto realizzato in provincia di Sondrio, giunto alla terza ediizione

Urbano Gerola, Presidente del Centro Servizi per il Volontariato di Brescia
Esponente impegnato e appassionato di quel volontariato che si occupa degli "ultimi", è presidente un’associazione che fornisce supporto a migliaia di volontari bresciani.

Comments

comments

LEAVE A REPLY