Auto storiche, quelle sotto i 30 anni pagheranno il bollo

0

Sta facendo discutere la novità del bollo auto per le auto e le moto storiche: se prima queste vetture d’epoca erano esenti dal pagamento del bollo dal compimento dei 20 anni, tra poco non lo sarà più poiché dal Governo arriva la proposta di innalzare l’età della vettura a 30 anni e renderla quindi esente dal compimento di questa “età”. Cose che non piace a tanti che, dovranno magari aspettare anni per raggiungere questa soglia. A Brescia sono 47mila le vetture con meno di 30 anni e fiscalmente, dalla città, ci si aspetta un gettito di oltre 7 milioni di euro.  

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ma quelle storiche? Quelle della MM che valgono milioni? Credo che facciano meno fatica i loro proprietari a pagare il bollo per quelle auto, che io per la mia utilitaria più recente … giustizia per tutti!!!

  2. A roma come al solito hanno fame: forse devono chiudere un altro buco?Comunque vedrete che tra tre mesi ci sarà un’altra legge salva-Roma,Napoli,Pa lermo,Catania,Reggio Calabria,ecc

  3. Ho pagato lo scorso mese € 148 per la mia SEAT 1400 scassata. Questi milionari che sfilano in passerella mostrando i loro gioielli di auto dal valore inestimabile, non pagavano nulla. Farei pagare loro il bollo con retroattività di almeno 20 anni. Finalmente pagano anche loro.

  4. Questa non è giustizia, parlate in questa maniera sicuramente perchè non avete auto d’ epoca.
    Sulla prima auto pago il bollo come tutti, ma se ho un’ auto d’ epoca del valore di 10000 euro, come faccio a pagare per i prossimi anni 1200 euro di bollo all’ anno………..facci o prima a rottamarla.
    Questo è il sistema di ragionare……..non esistono solo auto da miglioni di euro, ma anche auto per appassionati normali, con portafoglio normale………lasc iamo perdere che è meglio!!!!!!!!!!

  5. Ti ricordo che il bollo si paga in base al numero dei cv motore e non in base al valore commerciale dell’auto. Per cui pagherai come tutti noi il bollo per la tua auto d’epoca in base ai tui cv. Poi scusami, ma io pago per quello che ho, tu paga per quello che hai. Altrimenti come hai scritto rottamala.

  6. Ho una 600 di mia moglie, la fiat punto per me e il motorino di mio figlio. Pago per questi mezzi catorci 3 bolli, 3 assicurazioni e 3 revisioni quando vanno fatte. I signoroni che si fregiano di avere auto d’epoca, perchè non devono pagare nulla? Finalmente giustizia è fatta.

  7. Questo commento è fuori tema lo so ma gli italiani tengono più alla propria auto che alla propria moglie. Così ho parlato!

  8. Bisognerebbe però leggere con un po’ di attenzione. Trovate giusto considerare "auto storiche" quelle del 1993? Credo se ne possa almeno parlare. Il bollo ridotto per le auto e moto storiche era un incentivo per mantenere in vita un patrimonio storico (che va dalla Fiat 500 alla Dino Ferrari, dalla Lambretta alla Norton Manx). Se ai tanto vituperati "milionari" che "sfilano in passerella" non costa nulla pagare il bollo, magari per chi ha ereditato la Bianchina del nonno bollo ed assicurazione non ridotti si possono trasformare in rottamazione sicura (= perdita di un patrimonio storico diffuso). Mi sembra che quella dei trent’anni sia una soglia ragionevole, mentre quella dei vent’anni lasci spazio ad ambiguità insostenibili (a meno che si voglia intendere "storica" una Panda del 1993).

  9. Chissà perché sospetto che lei sia proprietario di un’automobile vecchia di almeno trent’anni, o in procinto di ”compierli”. O no?

  10. Avevo fino a pochi anni fa una Vespa degli anni ’60 ed una Fiat 500 dei primi anni ’70: mi è spiaciuto doverle vendere, ma sono stato contento di poterle vendere a degli appassionati anzichè distruggerle con gli incentivi sulla rottamazione. Adesso viaggio su una macchina del 1995: tra un anno diventerebbe "storica" anche se non ha niente a che vedere con il patrimonio storico rappresentato dai veri veicoli d’eopca. Potrei, per interesse di portafoglio, essere contento che la soglia rimanga a vent’anni: ma sarebbe la solita furbata all’italiana, quella di avere vantaggi per cose per le quali tali vantaggi non sono nè previsti nè opportuni…

LEAVE A REPLY