Tanta sofferenza, ma il Brescia stende il Crotone

0
Bsnews whatsapp

Partenza choc, con il Brescia letteralmente schiacciato nella propria area dal Crotone, poi il gol subito su rigore, la reazione, il pareggio e il vantaggio, tutto nel primo tempo. Nella ripresa si infortuna Sodinha e si spegne la luce, ma il Brescia resiste, anche con un uomo in meno, fino al triplice fischio: arriva così la seconda vittoria casalinga, e finalmente la classifica non è più così triste.

Il Crotone è l’ultima della classifica, ma sapevamo che non sarebbe stata facile, a causa soprattutto delle numerose e gravi defezioni, a cominciare dall’Airone Caracciolo e da Alessandro Budel, perni di difesa e attacco. Iaconi così si affida, per la prima volta, a Sodinha, in campo dal primo minuto, e il brasiliano ripaga la fiducia con un primo tempo strepitoso, impreziosito dall’ennesimo assist.

La partita, dicevamo, inizia male per il Brescia, assediato durante il primo quarto d’ora, fino al gol su rigore (mani in area di Lancini) di Ciano, con la palla che per poco non viene intercettata da Mineli. Poi entra in scena Sodinha: prima serve l’assist a Benali per il pareggio poi cerca il gol liberandosi in dribbling di un avversario e lasciando partire un lob con il destro, intercettato da Cremonesi sulla linea di porta con un colpo di testa provvidenziale. Il Brescia è in palla e prima della fine della prima frazione di gioco centra il vantaggio: è Gigi Scaglia ad insaccare sul primo palo dopo il cross dalla destra di Alessio Sestu, rientrante dopo due turni di squalifica.

Nella ripresa non succede nulla di clamoroso, ma è una lunga sofferenza per le Rondinelle. Il Brescia tra l’altro gioca in dieci negli ultimi minuti per il secondo giallo a Di Cesare (grave la sua assenza per la prossima giornata, soprattutto se non rientrerà Budel), rimediato addirittura per simulazione al limite dell’area avversaria.   

Qui gli highlights della partita, dal sito della Gazzetta dello spor: Brescia-Crotone 2-1

A fine gara il commento di mister Iaconi: "Sono tre punti fondamentali, ottenuti grazie ad una grande prova di carattere e determinazione. Mi è piaciuta la prestazione dei ragazzi perchè siamo riusciti a ribaltare lo svantaggio iniziale con la voglia e la cattiveria giusta, due qualità che non devono mai mancare. Nel secondo tempo avremmo potuto gestirla meglio, soprattutto quando eravamo in superiorità numerica. L’unica nota negativa è il fatto di aver subito troppi cartellini, alcuni per errori nostri, altri invece per decisioni discutibili. Andremo a Trapani con una squadra ancora più giovane rispetto a stasera ma la nostra mentalità è sempre quella di scendere in campo per vincere."

IL TABELLINO:

Brescia–Crotone 2-1

Marcatori: 18′ p.t rig. Ciano (C), 28′ p.t. Benali (B), 44′ p.t. Scaglia (B),

BRESCIA (3-5-1-1): Minelli, Caracciolo Ant., Lancini, Di Cesare, Sestu, Bentivoglio, H’Maidat, Benali (Vice Cap.)(11′ s.t. Zambelli), Scaglia (Cap.), Sodinha (26′ s.t. Razzitti), Morosini (16′ s.t. Valotti).
A disposizione: Arcari, Ragnoli, Gargiulo, Quaggiotto, Bertoli, Diouf.
Allenatore: Ivo Iaconi.

CROTONE (4-3-3): Gobbo Secco, Balasa (26’p.t. Zampano), Ferrari, Cremonesi ( Cap.)( 1’s.t. Claiton), Modesto, Dezi (Vice Cap.), Maiello, Suciu ( 17’s.t. Galardo), Ciano, Torregrossa, Oduamadi.
A disposizione: Bajza, Galardo, Ricci, Minotti, Padovan, Salzano, Beleck.
Allenatore: Drago.

Arbitro: Sig. Gianluca AURELIANO di Bologna.
Assistenti Sig.Nicolò CALO‘ di Molfetta e Sig. Enrico CALIARI di Legnago.
IV ufficiale Sig. Alessandro CASO di Verona.

Ammoniti: 14’p.t. Bentivoglio (B), 17’p.t. Lancini (B), 19’p.t. Di Cesare (B), 32’p.t. Ciano (C), 47′ Sodinha (B), 48′ Suciu (C), 3’s.t. Claiton (C), 11’s.t. Modesto ( C), 32’s.t. Scaglia (B), 32’s.t. Galardo (C),
Espulsi: 17’s.t. Ciano (C ), 40’s.t. Di Cesare (B) per somma di ammonizioni

Angoli: 5-5
Recupero: 3’p.t. – 5’s.t.
Note: 4997 spettatori

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI