Il M5S propone abolizione del calendario venatorio, Sala (Gruppo Maroni): basta dare addosso alla caccia

0
Bsnews whatsapp

Oggi in commissione VIII l’analisi ed il voto della proposta di Legge del Movimento 5 Stelle, di cui fa parte il consigliere bresciano Maccabiani, per abolire il calendario venatorio regionale per legge. La proposta vuole che il calendario sia redatto annualmente con atto amministrativo, cosa che faciliterebbe i ricorsi al TAR annuali. Relatore del provvedimento in commissione VIII il consigliere Alessandro Sala che esprime la sua netta contrarietà:  “Basta, non ne possiamo più di ricorsi e di persone che cercano ogni cavillo per dare addosso alla caccia. Il Movimento 5 Stelle sta cavalcando la campagna anticaccia e non si cura di ciò che veramente interessa le persone: il posto di lavoro e le garanzie dei diritti di chi, con la fedina penale pulita, paga fior di tasse per poter esercitare una passione sempre più tartassata.” E’ di questi giorni la diffida alla regione Lombardia, operata dall’attuale Governo Nazionale, perché entro 15 giorni si chiudano i roccoli, dopo che la Regione ha attuato tutte le procedure (I.S.P.R.A., Banca Dati, ecc…) per adempiere correttamente alla delibera, e dopo che il T.A.R. su ricorso degli Ambientalisti aveva dato ragione alla Lombardia. Dopo ampia relazione di Sala per confutare la tesi del Movimento 5 Stelle, la proposta di Legge è stata respinta in commissione VIII dalla Lista Maroni Presidente, dal NCD, da FI, e dal PD. A favore del provvedimento il Movimento 5 Stelle e la Lista Ambrosoli.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI